Un selvaggio West di risate

Un selvaggio West di risate
Grazie all'associazione culturale ComicOut, torna in una nuova edizione un piccolo gioiello di risate e avventure ideato da Tiziano Sclavi e Federico Maggioni.

selvaggiowest

Nella cittadina di Abilene, il giovane Varco incontra l’aspirante bandito Sam Bass e, insieme al terzo incomodo Jim Murphy dallo sguardo perennemente in cagnesco, forma una banda di rapinatori con l’intento di diventare leggendari. La poca esperienza porterà i tre a un insuccesso dopo l’altro, cosa questa che però non farà desistere il sempre ottimista Sam.
Anni dopo la prima edizione, pubblicata dalla Rizzoli nel 1980, torna un piccolo gioiello del fumetto italiano scritto da e illustrato da Federico Maggioni, in cui l’obiettivo di divertire il lettore viene centrato in ogni pagina.
Giudicare Là nel selvaggio West una parodia del vecchio West sarebbe superficiale e ingeneroso, perchè invece si tratta di un’opera che vuole fare rivivere quell’epoca donando ai lettori un sano intrattenimento capace di fare mantenere costante il sorriso per tutte e 45 le pagine del racconto, grazie a situazioni che giocano efficacemente sugli stereotipi dei film western.
La forza di questo volume, che si fa apprezzare nuovamente a distanza di 30 anni, è costituita non solo dai testi di uno Sclavi in ottima forma, ma anche e soprattutto dai disegni di Maggioni, la cui visione quasi pop del selvaggio West, con continui richiami grafici a Andy Warhol e un sapiente uso del colore, è capace di conquistare adulti e bambini e fare esclamare al lettore: “Che forza, quel Sam Bass!”

Abbiamo parlato di:
Là nel Selvaggio West
e Federico Maggioni
Associazione Culturale , 2021
48 pagine, cartonato, colori – 18,00 €
ISBN: ‎ 978-8897926429

Clicca per commentare

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Torna su