NPE UNA VALLE

Torna in edicola Alias Comics

Torna in edicola Alias Comics
Dopo i successi del 2017, Alias Comics, il supplemento a fumetti de Il Manifesto, torna in edicola con una nuova stagione di storie d'autore: da giugno 2018, ogni mese, 32 pagine tutte a colori di racconti d'autore completi e in larga parte inediti.

Comunicato Stampa

Alias-0_cover_Notizie Fin dalla sua fondazione nel 1971, il manifesto è sempre stato una voce fuori dal coro. Non solo per le sue firme e la sua capacità di racconto, ma anche per la qualità dei supplementi che per oltre quarant’anni hanno punteggiato l’avventura editoriale del giornale. In questa lunga storia c’è sempre stato spazio per il linguaggio del fumetto: quello satirico, con i “commenti disegnati” oggi da Mauro Biani, e prima ancora da Vauro, Pat Carra e Ellekappa; quello storiografico, con la Storia popolare dell’impero americano a fumetti di Howard Zinn, Mike Konopacki e Paul Buhle, co-edita nel 2011 dal quotidiano con Hazard Edizioni; e per finire, quello di fiction, proposto lo stesso anno in Gang Bang – 10 storie inedite a fumetti per 40 anni raccontati pericolosamente, volume antologico firmato il manifesto/Edizioni BD con storie realizzate da molti “big” della scena italiana e finalista a Treviso Comic Book Festival 2012 come Miglior Fumetto Italiano. Non manca il graphic journalism, con la pubblicazione sul quotidiano dell’instant comic in 4 tavole dedicato all’attività dei diritti civili Marielle Franco, recentemente assassinata a Rio De Janeiro.

L’estate 2017 ha poi segnato il debutto di Alias Comics, la prima rivista antologica dedicata al fumetto autoriale dai fasti degli Anni ’80 e ’90. Grazie alla caratura degli autori coinvolti nel progetto e a una formula editoriale capace di colmare un vuoto nelle edicole, questa vera e propria “rivista pop d’autore” ha conquistato un pubblico eterogeneo e fedele, giustificando il forte investimento corrisposto alla sua realizzazione e la prosecuzione della sua avventura editoriale.

A partire da giugno 2018, dunque, l’appuntamento con il miglior fumetto indipendente Made in Italy si rinnova. Confermatissimi gli autori e i fumetti seriali pubblicati la scorsa estate: Onofrio Catacchio (Stella Rossa), Diego Cajelli, Andrea Voglino e Gianluca Maconi (Bravado), Stefano Zattera (Brenda Cowgirl), Ariel Vittori (Oltregomma) e Tiziano Angri (Storie (quasi) senza parole). Cui si aggiungono altre stelle di prima grandezza del firmamento fumettistico come Alberto Lavoradori, Michele Petrucci, Maurizio Rosenzweig, Antonio Fuso, Luca Vanzella e Luca Bertelè, Sergio Ponchione e Roberto Baldazzini.

Accanto ai fumetti, interviste tematiche a grandi personalità della cultura e dell’attualità: da Sergio Segio, ex militante di Prima Linea a Roberto Bolle, Étoile del Teatro alla Scala di Milano, da Milo Manara, Maestro dell’erotismo a fumetti a LRNZ alias Lorenzo Ceccotti, fumettista e prossimamente anche regista cinematografico.

Oltre ai numeri estivi, la sorpresa della nuova season di Alias Comics sta nella promessa di accompagnare i lettori fino a Natale con nuove eccitanti iniziative tutte da leggere e collezionare: sono in programma infatti una storia “extended play” di 28 tavole dedicata al “Dia de los muertos” messicano, in uscita non a caso il 31 ottobre, oltre a un “sorprendente” numero natalizio in programma per il 28 novembre ricco di imprevedibili “guest star”.

Spiega Matteo Bartocci, direttore editoriale de il manifesto:

“Dopo il successo della prima stagione di Alias Comics ci siamo  posti l’ambizione di offrire ai lettori un nuovo appuntamento con la narrativa disegnata di qualità, irrobustendo un team creativo già formidabile con innesti di assoluto valore. Questo, nella prospettiva di allungare la periodicità del supplemento con una serie di iniziative a sorpresa; ma anche di aggiungere un tassello unico e distintivo alla gamma di supplementi di informazione, cultura e stili di vita firmati dal manifesto, un’offerta che accanto al settimanale del week-end Alias oggi comprende l’inserto ecologista L’Extraterrestre, la rivista dell’outdoor In Movimento, l’autorevole pubblicazione di geopolitica globale Le Monde Diplomatique oltre ai vari speciali dedicati all’approfondimento storico e politico attualmente in corso di pubblicazione”.

ALIAS COMICS 2018: LA NUOVA STAGIONE FRA FUMETTI INEDITI…

 BRAVADO
Scritto da Diego Cajelli e Andrea Voglino
Creato graficamente e disegnato da Gianluca Maconi
Colore di Manuela Nerolini
Lettering di Luca Bertelè

 Nel prossimo futuro, i veri privilegiati della società saranno gli anziani, percettori di ricchezze costruite in tempi comodi, ricche pensioni e cure mediche rivitalizzanti. Su questa premessa gli autori di fumetti come Martin Mystère – Le nuove avventure a colori (Sergio Bonelli Editore), Long Wei (Editoriale Aurea) ed Electric Requiem (Hazard Edizioni), hanno costruito gli episodi del grottesco Bravado: un pensionato fascistoide, amorale e senza freni i cui unici interessi sono la musica Anni ’80, le droghe e l’ultraviolenza. O per dirla con gli autori: “Arancia Meccanica, ma con un vecchietto tosto”.

STELLA ROSSA – LIFE ON MARS
Creato graficamente, scritto e disegnato da Onofrio Catacchio
Colore di Manuela Nerolini
Lettering di Luca Bertelè

Su un inserto del quotidiano comunista non potevano mancare le avventure di un eroe dello spazio sovietico. A firmarle è Onofrio Catacchio, classe 1964, che dopo aver cantato le gesta del cosmonauta Gregory Vostok sulle riviste Fuego (1990) e Nova Express (1991) nonché sulle varie raccolte dedicate successivamente alla sua space opera, ora riporta Stella Rossa sugli scudi con un nuovi episodi dedicati a Stella Rossa – Life on Mars, spin-off sulla colonizzazione del Pianeta rosso e sulle avventure dei suoi personaggi più in vista. Fantascienza classica su temi sempre più attuali.

OLTREGOMMA
Creato graficamente, scritto, disegnato e colorato da Ariel Vittori
Lettering di Luca Bertelè

 A 26 anni, Ariel Vittori è una fra le più coraggiose e interessanti artiste del Belpaese: al suo attivo, collaborazioni con la rivista erotica al femminile Filthy Figments, Little Waiting (SlowComix), acclamata raccolta di storie erotiche, e la fondazione dell’etichetta indipendente Attaccapanni Press per cui ha realizzato i progetti Grimorio e Ave. Per Alias Comics, Vittori firma le storie di Oltregomma dedicate a Miranda, “editor” alle prese con i difetti di programmazione di un mondo virtuale nato per offrire svaghi al pubblico ma non sempre perfettamente a registro. Un fumetto onirico caratterizzato da una linea grafica unica, distintiva e spettacolare.

SUPERCRISALIDE
Scritto e disegnato da Maurizio Rosenzweig da un soggetto di Marco Schiavone
Colore di Manuela Nerolini
Lettering di Luca Bertelè

 Debutta sulle pagine di Alias Comics Maurizio Rosenzweig, artista sensibile con un robusto curriculum a metà fra fumetto indipendente (Zigo Stella, Edizioni BD) e fumetto mainstream (Dampyr  e Le Storie, Sergio Bonelli Editore). La sua ossessione sono le donne, che ha sempre amato senza riserve e senza risparmio di grafite e china: ed è appunto una storia di donne che segna la sua collaborazione con Alias Comics. Quella di una ragazzina che esce dall’adolescenza per diventare finalmente donna, con tutti i metaforici “superpoteri” che questo comporta. Ma da un grande potere derivano… grandi sorprese.

PLEASENCE
Creato graficamente, scritto, disegnato e colorato da Alberto Lavoradori
Lettering di Luca Bertelè

Come ogni organismo, ogni sistema sociale ha i suoi anticorpi: persone che hanno l’ingrato compito di difendere lo status quo riportando chi sgarra sulla retta via con le buone o con le cattive. Pleasence è appunto un tutore dell’ordine sui generis, la risposta alla domanda di Bukowsky “Ma con tutte le persone che ci sono al mondo, come mai quelle interessanti sono così poche?”. Testi e disegni portano la firma di uno fra i più interessanti ed estremi autori Disney e non solo (PK-Paperinik New Adventures, Movieman, Spacenoir), qui impegnato in una distopia che ricorda l’arte di Sironi, Il cinema fantastico Anni ’60 e l’ironia amara di Buzzati.

BRENDA COWGIRL
Creato graficamente, scritto, disegnato e colorato da Stefano Zattera
Lettering di Luca Bertelè

In principio fu una pin-up pubblicata su Horrorgasmo (1999). Ma dato che il western è la spina dorsale del fumetto italiano,  Alias Comics è la collocazione ideale per le storie di Brenda Cowgirl, “ragazza mucca” con tanto di corna, pezzatura bianca e nera e Colt sempre a portata. L’ambientazione è però quella tipica di Stefano Zattera, copertinista ufficiale del supplemento e “fumettista atomico”: un West sui generis popolato di mutanti, freaks e altre strane creature nate dalla fantasia del cinquantunenne sceneggiatore e disegnatore veneto. Brenda è protagonista anche delle imperdibili t-shirt in tiratura limitata in vendita ad Arf! Festival e sullo store on line de il manifesto.

MEGALOPOLIS
Scritto da Luca Vanzella
Disegni e lettering di Luca Bertelè

Un misterioso cataclisma di origine ignota ha colpito una grande città: proprio nel centro della città sono comparsi due colossi che rimangono lì, immobili, a baciarsi. Sotto l’effetto di questa malìa, ben presto gli abitanti di Megalopolis cominciano a sviluppare poteri e abilità totalmente inediti… Luca Vanzella, già autore di alcune fra le più interessanti proposte sulla scena indipendente italiana dell’ultimo decennio (Un anno senza te, Bao Publishing) fa coppia con il disegnatore dei Bonelli Kids Luca Bertelè per una nuova, appassionante “avventura dell’anima”.

STORIE (QUASI) SENZA PAROLE
Creato graficamente, scritto, disegnato e colorato da Tiziano Angri
Lettering di Luca Bertelè

Nato a Napoli nel 1981, Tiziano Angri vanta collaborazioni con riviste sperimentali come Puck! e alcuni fra i più interessanti romanzi grafici usciti negli ultimi anni, come Le cinque fasi (Edizioni BD) e L’unica voce (Coconino). Le Storie (quasi) senza parole realizzate per Alias Comics sono ambientate in un contesto grafico e narrativo che trova gran parte della sua forza espressiva in un segno forte, dettagliatissimo e di grande potenza espressiva: fumetti in cui la parola scritta è (quasi) del tutto superflua e il rapporto con il lettore è interamente affidato alla magia nerissima degli eventi e del disegno.

…E REMASTER D’AUTORE

 Accanto alle storie inedite create appositamente per l’inserto, su Alias Comics c’è spazio anche per i cosiddetti Remaster, avventure selezionate da un piccolo gruppo di storiche pubblicazioni indipendenti: solo per citare quelle della nuova stagione, Nova Express (Granata Press), Alta Fedeltà (Edizioni BD) e Gang Bang (il manifesto/Edizioni BD), riadattate al grande formato di Alias Comics con l’aggiunta del colore e di un nuovo lettering in linea con l’inserto firmati da Manuela Nerolini e Luca Bertelè.

I titoli e gli autori delle quattro storie scelte per il 2018 in ordine di apparizione: The Rumble in the Jungle di Michele Petrucci; Della morte dell’uomo Ape e dei suoi grotteschi retroscena di Antonio Fuso; 31/12/2019 di Roberto Baldazzini; La storia di Aiace, fumettista tenace di Sergio Ponchione.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna su