Topolino, Casty e Bonfatti: tutto questo accade qui!

Topolino, Casty e Bonfatti: tutto questo accade qui!

Tornano "Tutto questo accadrà ieri" e "Tutto questo accadde domani", due storie di Casty e Bonfatti in cui Topolino incontra il se stesso del passato.

Il giorno del suo compleanno, Topolino viene contattato da Gambadilegno che lo avvisa di aver rapito Minni e gli intima di raggiungerlo al vecchio faro abbandonato di Topolinia.
Il criminale vuole infatti tenerlo impegnato e sott’occhio per impedire che in quell’esatto giorno il suo nemico torni indietro nel tempo per rovinargli un ambizioso piano di conquista del mondo architettato nei primi anni Trenta, situazione di cui Mickey Mouse non ha però memoria alcuna.

Topolino Casty Bonfatti Minni SospesaÈ questo l’adrenalinico incipit di Tutto questo accadrà ieri, densa avventura in due tempi nella quale Casty si diverte a fare interagire il Topolino contemporaneo con quello fortemente iconico del periodo pionieristico delle strisce giornaliere per i quotidiani statunitensi.

Per l’occasione l’autore friulano coinvolge un veterano del fumetto umoristico come Massimo Bonfatti, al suo esordio in Disney, condividendo con lui i passaggi di sceneggiatura, “rimbalzandosi” le idee e suddividendosi il lavoro di disegno.

Al fattore celebrativo dato dallo spunto narrativo di base – non certo inedito – e all’autore ospite, si unisce il gusto per i paradossi temporali, gestiti con una certa scioltezza e sfruttati per impostare un’avventura dall’impianto ricercato, a partire dall’idea di inserire al suo interno una “storia dentro la storia” che racconta l’episodio dimenticato da Topolino e nella quale gli autori simulano efficacemente lo stile di Floyd Gottfredson, in particolare nel modo di raccontare: la trama possiede infatti tutto l’afflato puramente avventuroso delle strip-story del periodo.
È inoltre un indubbio piacere veder recitare assieme queste due versioni di Topolino così distanti anagraficamente, che gli autori sanno distinguere accentuando l’indole da scavezzacollo del più giovane.

Topolino Casty Bonfatti Topolino Incontra Topolino
Topolino incontra Topolino!

Qualche anno dopo, la storia ha avuto un seguito dal titolo Tutto questo accadde domani, sempre firmata da Casty e Bonfatti, che riesce non solo a proseguire in maniera coerente e per nulla forzata le istanze poste nella prima avventura, ma addirittura a ottenere un risultato ancora più riuscito e soddisfacente.
Partendo da un elemento narrativo che era rimasto effettivamente irrisolto, gli autori impostano un presente distopico nel quale Gambadilegno è riuscito a soggiogare l’intero Calisota grazie a un antico guanto ipnotico e a un regime in cui tutti sono costantemente sotto controllo dei giogologi, apparecchi alla moda in grado di monitorare ogni aspetto della quotidianità.
Per sbrogliare la matassa Topolino e Minni trascinano nel loro tempo i due omologhi del passato per avere manforte, ribaltando quindi di fatto la situazione della prima storia.

Tutto Questo Accadde Domani 3Le atmosfere da Grande Fratello, un Gamba più istrionico che mai e una scrittura deliziosamente in bilico tra umorismo genuino e tensione rendono Tutto questo accadde domani un’opera solida e ambiziosa, nonché uno dei lavori più riusciti della carriera di Casty fino a ora.
La particolarità di farla anticipare nelle settimane precedenti da quattro brevi prequel è infine un esperimento tecnico-narrativo di pregio: quanto accade in quegli “short” non risultava infatti comprensibile nell’immediato, sollevando numerosi dubbi e assumendo significato solo alla lettura della storia vera e propria. Una maniera innovativa per incuriosire il pubblico e attirarlo in medias res nell’intreccio, evitando volutamente di dargli tutti gli strumenti per decodificare quanto avveniva in tali spezzoni, che si collocavano ciascuno in un diverso punto temporale della trama.

Esteticamente, in questo secondo caso risulta forse meno visibile la mano di Bonfatti, che pure è ben presente in tanti piccoli accorgimenti, in particolare nell’aspetto dello sfarzoso palazzo dell’antagonista.
L’ambientazione attuale però ha probabilmente consentito meno “contaminazioni” rispetto alla prima storia, nella quale il modo in cui appaiono diversi comprimari, gli sfondi, le strade e i veicoli degli anni Trenta assumono un volto diverso da quanto si vede solitamente nelle matite degli artisti Disney, con una ricercatezza e una cura per il dettaglio che risulta evidente.

Tutto Questo Accade Casty 1Casty, da par suo, imprime invece ai disegni lo stile classico, posato e fedele alla visione di Romano Scarpa che gli è propria e che funziona sempre efficacemente nelle sue trame, risultando piacevole e armonico nella sua semplicità.

Dopo il loro debutto sulle pagine di Topolino, le due avventure avevano conosciuto una ristampa in due volumi di grande formato; ora vengono per la prima volta raccolte in un unico tomo, con un’operazione decisamente sensata dal momento che sono a tutti gli effetti parte di un discorso unitario.

La Thriller Collection, che si sta dedicando ormai da tempo a riproporre il meglio della produzione castyana con raccolte ragionate per tematiche, si rivela senza dubbio la sede più adatta a riunire le due storie. Il curatore Davide Del Gusto ha inoltre la giusta intuizione di aggiungere al sommario anche Che avventure, Topolino!, breve racconto uscito originariamente sull’album di figurine dedicato ai 90 anni del personaggio e che si poteva gustare nella sua interezza solo completando la raccolta con le vignette mancanti, da incollare negli appositi spazi.

Tutto Questo Accadde Domani 14La scelta è pertinente, perché con questa storiella celebrativa Casty ripropone il team-up tra il Mickey del presente e quello in braghette rosse, che insieme attraversano un caleidoscopio di situazioni in una progressione narrativa onirica e surreale, incontrando peraltro diversi avversari storici.
L’approccio è più smaccatamente celebrativo rispetto a Tutto questo accadrà ieri e Tutto questo accadde domani, che pur essendo state pubblicate in occasione dell’anniversario di Topolino si sorreggono sulle loro gambe indipendentemente dalla ricorrenza che ne aveva offerto il pretesto. La speciale collocazione di Che avventure, Topolino! giustifica però questa tendenza maggiormente glorificante e incentrata sulla carriera del protagonista.

Il volume si completa con una puntuale introduzione di Del Gusto e soprattutto con una lunga intervista a Casty, nella quale il curatore stuzzica il fumettista per far emergere una miniera di informazioni interessanti: dietro le quinte, dettagli della collaborazione con Massimo Bonfatti, genesi delle idee alla base delle due storie, ispirazioni, modalità di lavoro e molto altro, che arricchiscono e completano l’esperienza di lettura.
Ad accompagnare le risposte di Casty ci sono numerosi bozzetti preparatori e studi a matita, anch’essi utili per entrare nel processo creativo degli autori e per rendere questa edizione quella di riferimento per Tutto questo accadrà ieri e Tutto questo accadde domani.

Per chi volesse approfondire:

Topolino incontra Topolino: i due Mickey di Casty e Bonfatti

Topolino, Casty e Bonfatti: si ricomincia!

Abbiamo parlato di:
Thriller Collection #4 – Tutto questo accade qui
Casty, Massimo Bonfatti
Panini Comics, 2023
200 pagine, cartonato, colori – 18,00 €
ISSN: 977278576400230004

Clicca per commentare

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *