Toni Cittadini e Andrea Topitti immaginano “Lo Spazio Bianco”

Toni Cittadini e Andrea Topitti immaginano “Lo Spazio Bianco”
Cos’è “lo spazio bianco”? Com'è possibile riempirlo? La risposta a queste domande è affidata in questa puntata a Toni Cittadini (disegni) e Andrea Topitti (testi)

Quale concetto migliore per esaltare l’inventiva di un artista? Quale tema più liberamente interpretabile dello spazio bianco può esistere, a parte forse il suo opposto, l’oscurità?

Per questo abbiamo dato vita a uno spazio dove gli autori possano dare forma alle proprie idee e interpretazioni e, allo stesso tempo, a una piccola celebrazione del nostro sito, che intorno al concetto di “spazio bianco” è nato e che vedeva nel contorno vuoto delle vignette un non-luogo “dove i fumetti sono tutti uguali”.

Ospiti di questa puntata sono Toni Cittadini (illustrazione) e Andrea Topitti (Testi) con la loro illustrazione “Dietro lo spazio bianco”. Buona visione.

Dietro lo spazio bianco

“Ogni personaggio dei fumetti vive un’avventura. E i momenti che vive al di fuori di quelle avventure sono nella mente del lettore. Ma possiamo immaginare che vivano e che, come degli attori, si riposino o si ristorino dopo che la loro vicenda è conclusa, vantandosi di essere sempre pronti a ripetere quelle vicende ogni volta che il lettore risfogli quelle pagine. Si ingialliranno, si usureranno nel tempo, ma saranno sempre lì: immortali nella carta e nella mente”

Toni Cittadini

Anche se non più “giovanissimo”, è un fumettista esordiente: ha disegnato, per la Edizioni Inkiostro, Ted Bundy – il male assoluto (scritto da Alessandro di Virgilio) e Coperte di Pelle (scritto da Luca Blengino). È grafico, letterista, e illustratore free lance; collabora con Lisciani Giochi come ideatore di giochi di società.

Andrea Topitti

Dopo il corso di sceneggiatura, presso la “Scuola del fumetto di Pescara”, scrive diversi fumetti: La maledizione della bestia (apparsa su Raje, rivista per esordienti), Zoran (pubblicata su Calavera Apocrypha), e Zuna, personaggio a metà tra Druna e Conan il Barbaro (pubblicata sul numero 119 di X-Comics della Coniglio Editore). È un collaboratore di DimensioneFumetto.it, scrive recensioni e cura interviste. In preparazione, la sua prima graphic novel per la Edizioni Inkiostro dal nome “Dalla 121esima giornata di Sodoma”, ispirato al celebre film di Pier Paolo Pasolini.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna su