Thor e il volto di Gorr, animazione a Cannes

Thor e il volto di Gorr, animazione a Cannes
In questa puntata, uno sguardo al nuovo trailer di Thor: Love and Thunder e i progetti di animazione al festival di Cannes.

Thor: Love and Thunder

La diffusione del nuovo trailer di Thor: Love and Thunder ha aperto la fase finale della campagna promozionale che, nelle prossime settimane, riguarderà la pellicola diretta da .
Il filmato, edulcorato in parte dall’umorismo che aveva invece circondato il primo trailer, fa suo l’incipit alla base del titolo mostrandoci “tuoni e amore” con il ritorno della relazione interpersonale tra il Dio del Tuono () e Jane Foster (), anche se al momento è davvero difficile dire se tra i due vi sarà un definitivo ritorno di fiamma, così come è alquanto prematuro ipotizzare che Jane possa restare nel franchise dopo l’assenza nel terzo capitolo.
La cosa più importante del nuovo trailer è stata comunque l’introduzione del villain principale Gorr (), elemento cardine di recenti saghe a fumetti del personaggio Marvel Comics, le cui motivazioni personali nei confronti delle divinità vengono brevemente accennate, facendosi notare soprattutto per l’uso del colore grigio, preponderante nelle poche sequenze in cui lo vediamo.
Al di là di tutto questo, resta forte l’impressione di molta (forse troppa) carne al fuoco, difficile da bilanciare se il regista inserirà in ambiti sbagliati il suo proverbiale umorismo greve che potrebbe in qualche modo spezzare la narrazione, cosa questa accaduta in più momenti del precedente Thor: Ragnarok.
In ambito più strettamente promozionale, la diffusione del trailer ufficiale a poche settimane dal teaser sottolinea una decisa accelerazione del marketing, che probabilmente sarà decisamente accentuata nel mese di giugno.

balegorr

Animazione a Cannes

Mentre il conflitto in Ucraina continua, il cinema del paese aggredito dalla Russia cerca in qualche modo di andare avanti, così come il settore dell’animazione di Kiev. Nei giorni scorsi la Ukraine Film UA ha chiuso un accordo durante il di Cannes per Mavka. The Forest Song, un film d’animazione su uno spirito magico responsabile della protezione di una foresta dal mondo esterno che affronta la sua più grande sfida quando si innamora di un essere umano.
Manymore Films distribuirà il film nelle sale di tutta la Scandinavia, mentre Feelgood Entertainment ha acquisito i diritti del film per pianificarne una uscita nelle sale in Grecia, e prevede di distribuirlo anche in Mongolia.
Sebbene l’invasione russa abbia interrotto la produzione, il film dovrebbe essere distribuito questo autunno con il suo lancio internazionale previsto per il 2023.
Il team tecnico della pellicola (e anche l’intera azienda) aveva sede a Kiev e quando è iniziata la guerra gli animatori hanno continuato a lavorare dalle loro case, nei rifugi antiaerei e negli scantinati, come ha riferito l’assistente alla vendita internaizonale Kateryna Nahorna.

Non appena è stato possibile, tutte le strutture necessarie per la post-produzione sono state spostate nell’ovest dell’Ucraina. Alcuni membri si sono trasferiti in e continuano a lavorare da remoto.

mavka

Sempre da Cannes arriva la notizia che Sony Pictures Classics ha acquisito tutti i diritti in Nord America, America Latina, Scandinavia, Medio Oriente, Israele, India e Italia, e a bordo di compagnie aeree e navi in tutto il mondo, del film d’animazione The Magnificent Life of Marcel Pagnol, dello sceneggiatore e regista Sylvain Chomet.
Attualmente in produzione, il film, che sarà completato nel 2024, è ambientato nel 1955 e segue la vicenda di Marcel Pagnol, 60 anni, uno degli artisti più prolifici del 20° secolo. Autore di 150 milioni di libri venduti in tutto il mondo e tradotti in più di 50 lingue, Pagnol è stato anche un noto e acclamato drammaturgo e regista prima della sua morte, avvenuta nel 1974.

marcelpagnol

Altro progetto decisamente interessante è Epiphania, basato su una trilogia di graphic novel di  che racconta la storia sull’arrivo di una nuova specie ibrida sulla Terra che sconvolge l’ordine sociale a seguito di un gigantesco tsunami. I bambini metà umani e metà animali sviluppano un odio viscerale per gli esseri umani man mano che crescono.
Il film è prodotto dalla Naïa Productions di Philippe Aigle e Séverine Lathuillière con sede a Parigi e l’uscita è prevista per il 2023.

Da segnalare anche With Closed Fists, diretto da Zoltan HorvathJean-Jacques Kahn e Franck van Leeuwen, e prodotto da Horvath e Nadasdy Film di Nicolas Burlet, questa pellicola di animazione racconta la storia di Victor Young Perez , che vinse il campionato mondiale di boxe nel 1931.Arrestato dalla polizia francese nel 1943 in quanto ebrep, venne deportato ad Auschwitz e scomparve durante le “Marce della morte”. Il film dovrebbe essere completato nel 2024.

Partnership Marvel Studios, Funko e Target

Target e Funko hanno annunciato una collaborazione per lanciare la nuovissima linea Selects, una nuova collezione che include esclusivi oggetti da collezione Funko in una varietà di forme, raffiguranti una miriade di eroi e cattivi dei film Marvel Studio o delle serie + più in voga attualmente. Il programma fa parte di una partnership tra Funko, e Target che inizierà proprio all’inizio di questa settimana.
La campagna sarà poi amplificata nei mesi di giugno e luglio, proprio in occasione dell’uscita dei principali film della major della Casa delle Idee.

selects

Clicca per commentare

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Torna su