The Flash: Warner entusiasta del film, ma Ezra Miller è sotto osservazione

The Flash: Warner entusiasta del film, ma Ezra Miller è sotto osservazione
I primi test screening sul film si sono rivelati positivi, ma sulla promozione del progetto pesano i comportamenti dell'attore.

Un lungo articolo di Variety sull’adattamento cinematografico del velocista scarlatto, la cui uscita è prevista nelle sale per il prossimo anno, evidenzia che i test screening effettuati hanno generato reazioni positive e che la major è entusiasta del progetto, anche se eventuali problemi riguardanti la futura promozione potrebbero arrivare dal protagonista .

L’attore, nelle ultime settimane, è stato al centro di alcuni fatti di cronaca riguardanti una aggressione perpetrata alle Hawaii contro alcune persone, che portò al suo arresto e a un temporaneo ordine di restrizione, che secondo la rivista di spettacolo non sarebbe il tipo di attenzione che la major vuole per la star di un franchise da 200 milioni di dollari.

Variety mette sul tavolo alcune opzioni che la Warner potrebbe dovere affrontare, tutte comunque da escludere totalmente, come quella di fare uscire il film solamente su o sostituire l’attore digitalmente. Salvo sviluppi imprevisti, dicono le fonti citate, la major procederà con i piani previsti. è infatti semplicemente costato troppi soldi per scartare completamente il progetto e probabilmente non genererà le entrate necessarie per realizzare un profitto senza uscire direttamente nei cinema.

Addetti ai lavori inoltre affermano che sarebbe letteralmente impossibile sostituire Miller senza girare di nuovo l’intero film. L’attore è praticamente presente in ogni scena del blockbuster e non esiste abbastanza tecnologia digitale per riconfigurare il progetto senza tornare al punto di partenza. Rifare il film non sarebbe una opzione realistica per nessuno, anche perchè ha terminato la produzione mesi fa ed è già costato centinaia di milioni di dollari.

La stessa rivista afferma infine che anche se i comportamenti dell’attore potrebbero costringere la major a fare del film un progetto unico, questi non è comunque inteso come una avventura unica, in quanto la Warner rimane entusiasta di The Flash, convinta che sia uno dei maggori sforzi cinematografici in campo .

Clicca per commentare

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Torna su