The Blue Knight • Il film di animazione sulla storia del colore blu

The Blue Knight • Il film di animazione sulla storia del colore blu
In lavorazione un affascinante cortometraggio animato sulla storia del colore Blu prodotto da Azabache Films.

THE BLUE KNIGHT • STORIA DI UN COLORE
Il film di animazione reggiano, pensato e realizzato  da un team di 20 giovani, punta ai principali festival internazionali.

La storia del colore è la storia del mondo. A Reggio Emilia un team di 20 persone tra illustratori, sceneggiatori, animatori e registi da un anno lavora a una storia che potrebbe arrivare direttamente da Le Mille e una Notte o da una pagina di grande letteratura epica. The Blue Knight – Il Cavaliere Blu, cortometraggio di animazione realizzato da Delicatessen e prodotto da Azabache Films, è un progetto ambizioso che racconta la storia del colore blu grazie alle gesta di un personaggio mutaforma. 

Il blu all’inizio è una pietra, poi diventa cavaliere, tessuto e infine colore. Rifiutato da Greci e Romani, attraversa la storia competendo con i colori rivali. Solca i mari, colora i cieli di Giotto, fa capolino nei mosaici di Ravenna e nelle ceramiche di Faenza finché diventa blu di Prussia nella tavolozza di Van Gogh. Fino al 1961, quando l’astronauta russo Jurij Gagarin pronuncia la storica frase dallo spazio: «La Terra è blu! Che meraviglia, è incredibile».

The Blue Knight – sostenuto in parte da Emilia-Romagna Film Commission con 24.500 euro e da febbraio finanziato con il crowdfunding sulla piattaforma Indiegogo – è realizzato con tecnica di animazione 2D e cut motion . Tra l’artigianato e la dimensione semi-industriale, è un prodotto di respiro internazionale per tematica, stile narrativo e design. Nel 2020, proprio quando la Pantone decreta il Classic Blue colore dell’anno, si prepara a sbarcare nei festival (Cannes, Berlino, Stoccolma, Los Angeles e altri) che consentono la qualificazione per l’Oscar e sarà presentato nei mercati internazionali come Annecy, Rotterdam, Clermont-Ferrand.

IL TEAM
Alla guida del progetto ci sono l’illustratrice reggiana Cristiana Valentini (Italia 1, La7, MTV, Real Time, Sky e Rai Yoyo), che firma la regia, e l’argentino Fabian Ribezzo , fondatore della casa di produzione Azabache Films (Selezione Oscar 2015 per A Tropical Sunday ). The Blue Knight attinge ai migliori talenti della Scuola Internazionale di Comics di Reggio Emilia, punto di riferimento per le arti figurative e grafiche in Italia. Il team è prevalentemente al femminile: ci sono sei illustratrici – Margherita, Maria Teresa, Maddalena, Eleonora, Stella e Vittoria – la produttrice Vittoria Giovannini , l’esperta di pubbliche relazioni Arianna Bastoni e tre animatrici: Alessandra, Miriam e Gloria . La compagine maschile è formata da un illustratore, Lorenzo, e da quattro animatori – Tommaso , Marcello , Emilio e Luca – capitanati da Luca Zecchi. I ragazzi arrivano da Reggio Emilia, Modena, Bologna, Parma, Cesena, Mantova, Carpi e hanno tutti meno di 30 anni .

IL CONCEPT
Nessuno finora ha mai raccontato per immagini la storia del colore trattandolo come un personaggio. «Quando ho iniziato a scrivere – racconta l’autrice Cristiana Valentini dopo aver classificato gli elementi storici per epoche, mi sono resa conto che si rischiava “l’effetto educational” e ho cambiato rotta». The Blue Knight è una storia d’avventura che guarda all’immaginario degli Anni Sessanta. «Mi ispiro a Bruno Bozzetto: sono cresciuta con il Signor Rossi, Minivip e Supervip. E poi Giuseppe Laganà, Lele Luzzati, Osvaldo Cavandoli e Leonardo Mattioli. Per il design i miei autori di riferimento sono Cliff Roberts, Saul Steinberg, Alain Grée». Nella bibliografia del progetto non mancano pietre miliari come Cromorama di Riccardo Falcinelli e Blu, storia di un colore di Michel Pastoureau
GLI OBIETTIVI
«Truffaut diceva che per ogni film bisogna aspirare agli Oscar – sottolinea il produttore Fabian Ribezzo Significa che bisogna sempre dare il massimo. È la seconda volta nella mia vita che ho questa certezza: The Blue Knight andrà agli Oscar». Nel curriculum di Azabache Films infatti la c’è la qualifica per la selezione agli Oscar 2015 con il cortometraggio A Tropical Sunday
The Blue Knight, nella mente dei suoi creatori, non è solo un cortometraggio, ma il primo capitolo di un progetto più ampio e ambizioso. In primo luogo perché è l’episodio pilota di una serie, The Colors, che ricostruisce la storia degli altri colori. E poi perché dal cortometraggio saranno tratti una versione educational e un libro illustrato
Infine, il sogno più grande: attraverso la creazione di questo prodotto, dare ai giovani l’opportunità di crescere professionalmente. Un sogno che potrebbe trovare a Reggio Emilia le sue radici e fare della città un polo europeo dell’animazione. 
COME PARTECIPARE AL PROGETTO
Per realizzare gli obiettivi di produzione c’è un dialogo aperto con diverse realtà interessate a sostenere il progetto. «Siamo alla ricerca di mecenati prima ancora che di sponsor – spiegano Valentini e Ribezzo – realtà produttive e culturali che sposino la nostra causa, ovvero tenere “in casa” le migliori professionalità del territorio, spesso costrette a trasferirsi all’estero per poter lavorare con continuità». 
Si può partecipare alla produzione – e ricevere alcuni esclusivi prodotti da collezione – anche facendo una donazione sulla piattaforma di crowdfunding Indiegogo. Per ultimare la produzione e poter distribuire The Blue Knight sono necessarie ulteriori risorse. I fondi raccolti serviranno a pagare il lavoro dei giovani artisti già coinvolti nel progetto e a espandere il team, in modo da portare a termine la produzione nei tempi stabiliti, ovvero entro maggio 2020. Inoltre i contributi ricevuti aumenteranno le probabilità di portare il film nei festival più importanti e far conoscere il prodotto a livello internazionale.

Pagina Facebook

 

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna su