The Batman: Robert Pattinson parla del personaggio e degli aspetti ancora inediti

The Batman: Robert Pattinson parla del personaggio e degli aspetti ancora inediti
L'attore, in una nuova intervista, parla delle interpretazioni precedenti del personaggio e delle aspettative dei fan.

Intervistato da GQ durante la quarantena a Londra, dove era in lavorazione prima della sospensione della produzione, l’attore ha parlato dell’eroe DC Comics e delle precedenti incarnazioni del personaggio sul grande schermo rispetto al film di .

Un fatto che apprezzo è che esistano delle versioni molto, molto ben riuscite e definitive del personaggio, ma stavo anche riflettendo che ci sono state svariate interpretazioni dello stesso altrettanto definitive. – ha detto l’attore – L’altro giorno stavo guardando il making of di Batman e Robin e, anche al tempo, George Clooney si era detto preoccupato per il fatto che l’eroe fosse già stato interpretato da altri che ne avevano già restituito varie sfaccettature. E questo nel 1996, 1997… 

Pattinson si è detto inoltre consapevole del fatto che Batman sia già stato esplorato in passato, dicendosi fiducioso di avere trovato quello che lui considera il “gap” mancante. Riguardo invece alle discussioni dei fan su internet, e alle alte aspettative generate da un film del genere, l’attore ha dichiarato:

Abbiamo visto una versione leggera del personaggio, una più esaurita e una specie di versione animalesca. Se le metti insieme, il quadro diventa soddisfacente tanto che ti porta a pensare: quale potrebbe essere la mia versione? C’è qualcosa dentro di me che potrebbe funzionare se avessi la possibilità di interpretarlo? In fin dei conti, è tutto parte di un’eredità, giusto? Tutto questo mi piace.

Sono così rare le cose della vita a cui la gente si interessa con passione prima ancora che accadano… Puoi quasi sentire la spinta delle aspettative  e questo ti dà energia. Tutto ciò è diverso da quando stai interpretando un ruolo che forse nessuno vedrà, giusto? In un certo senso, come dire… rende tutto un po’ più eccitante.

 

Clicca per commentare

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna su