Tex #730 – Il mostro del Gran Lago Salato (Rizzo/Ruju, Benevento)

Tex #730 – Il mostro del Gran Lago Salato (Rizzo/Ruju, Benevento)
Primo atto di una buona storia di Pasquale Ruju e Michele Benevento che vede Tex alle prese con il mostruoso Siats.

2L’aspetto più intrigante di questo albo è il luogo in cui è ambientato, quel Great Salt Lake che si estende nel nord ovest dello stato dello Utah e dà vita ad un paesaggio lunare, stupefacente e spettrale al tempo stesso. Ad Antonello Rizzo va il merito di aver intuito le potenzialità di questo setting, inedito su e perfetto per un’avventura dalle tinte dark.
Partendo dal soggetto di Rizzo, sviluppa una sceneggiatura che ben intreccia il folklore indiano (la leggenda del Siats, mostruosa incarnazione del male secondo le credenze della tribù Ute) a elementi del western classico (il comandante che odia i nativi) spennellando il tutto con il recupero di un villain d’antan.
L’esito è una narrazione piacevole e snella, a tratti persino troppo rapida (il primo incontro tra i pard e l’avversario mascherato andava forse preparato meglio), ma che dispone con intelligenza i personaggi sulla scena e presenta i vari nodi che saranno sciolti nel prossimo episodio. Difficilmente però la vicenda avrebbe avuto la stessa efficacia senza la perizia grafica di che, dopo la trilogia losangelina incentrata sulla figlia di Satania, fissa su carta con estrema abilità un’altra ambientazione acquatica. Il disegnatore si serve di vari escamotage: carica le chine per restituire la cupa superficie del lago (vedi tavola 25), evoca la nebbia salmastra sporcando il tratto con polvere di carbone o pastello (tavole 5 e 8) e torna ad una perfetta linea chiara per le scene diurne.
Questa versatilità, unita all’ottima resa di dettagli e proporzioni (il vignettone di tavola 38 è magistrale), fa di Benevento uno degli autori più completi al servizio -oggi- di Aquila della Notte.

Abbiamo parlato di:
Tex #730 – Il mostro del Gran Lago Salato
Antonello Rizzo, Pasquale Ruju,
Editore, agosto 2021
114 pagine, brossurato, bianco e nero – 4,40€
ISSN: 977112156104610730

2

Clicca per commentare

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna su