SM50: This is the end

SM50: This is the end
Si conclude lo speciale dedicato ai 50 anni di Spider-Man; ringraziamenti, resoconto numerico e nomi dei vincitori dei contest

Era iniziato tutto qui, il 9 novembre.

Abbiamo assalito i reduci di una impegnativa Lucca Comics and Games con il nostro speciale, in realtà dipanatosi poi dal 12 novembre al 6 dicembre.

  • 24 tavole realizzate da disegnatori italiani (per lo più grandissimi professionisti che non si son risparmiati nel regalare la loro arte) più 1 copertina (poi gentilmente omaggiata da Pino Rinaldi al vincitore del contest-quiz);
  • 17 interventi critici inediti, realizzati appositamente per l’occasione
  • 3 interviste inedite (in doppia lingua), realizzate appositamente per l’occasione
  • 3 interventi critici “già editi” riproposti
  • 2 contest
  • 6 omaggi inediti, realizzati appositamente per l’occasione

Questi i numeri dello speciale.

Ma i numeri talvolta possono sembrare aridi. E allora riscaldiamoci con i nomi di chi, affettuosamente, ci ha aiutato a portare a termine questo speciale. In rigoroso ordine alfabetico (di nome…):

Al Sjoerdsma, Alberto Baldisserotto, Alberto Lavoradori, Alessandro di Nocera, Alessandro Gottardo, Alessio Nocerino, Alexander Zograf, Andrea Mazzotta, Bob Mc Leod, Carlo Sandri, , Davide Corsi, Emanuele Emma, Fabio Ramacci, Francesca Zambon, Francesco De Paolis, Francesco Iaquinta, , Giuliano Piccininno, Giuseppe D’Elia, , Giuseppe Guidi, Guglielmo Nigro, , Lorenzo Fantoni, Lorenzo Ruggiero, Luca Maresca, Luigi Siniscalchi, , Marco D’Angelo, Marco Foti, Mario Atzori, Mario Benenati, Mario Del Pennino, Mark Bagley, Maurizio Picerno, Melissa Zanella, Nardo Conforti, Niccolò Assirelli, , Peter David, Pasquale Frisenda, Pino Rinaldi, Riccardo Corbò, Rudy Salvagnini, Salvo Muscarà, Silvia Califano, Stefano Misesti, Stefano Pavan, Stefano Priarone, Valentino Sergi.

Sono collaboratori usuali de Lospaziobianco, ma anche vecchi e nuovi amici che ci hanno omaggiato del loro aiuto.
Un grazie, enorme, a tutti.

Chiediamo scusa, poi, a tutti gli altri che abbiamo importunato e che, per un motivo o per un altro, non hanno potuto collaborare. E chiediamo scusa anche a quelli che abbiamo omesso di contattare, salvo poi sentirci dire che avrebbero collaborato con piacere: perdonateci, davvero. Non dimenticheremo la prossima volta di martellarvi di richieste!

Oltre ai ringraziamenti ci tocca anche fare il punto della situazione per i due contest.