Sid – To hell and back (Antonio Pannullo)

Sid – To hell and back (Antonio Pannullo)
Sconfiggere la morte è ora possibile grazie alla tecnologia. E se a resuscitare fosse Sid Vicious? Per questo c'è Sid - To hell and back di Antonio Pannullo.

SID-To-hell-and-back-copertinaLa letteratura è spesso partecipe della volontà dell’uomo di sconfiggere la morte e il dolore della perdita. Archetipo del microgenere è Frankenstein, da cui attinge Sid – To hell and back di Antonio Pannullo.
Infatti a realizzare i desideri dell’essere umano sono la scienza e la tecnologia: con i big data e le intelligenze artificiali è possibile programmare una copia di sé o di affetti deceduti, nonché di personaggi famosi. Tuttavia a legiferare il processo è lo status economico, poiché più dati si immettono e più la copia sarà simile all’originale, convertendo software in entità fisiche.
Fine del microgenere è l’interrogarsi criticamente sulla questione, senza proporre soluzioni. Invero l’albo presenta un finale aperto e un quesito: cosa accadrebbe se si resuscitasse una personalità moralmente scorretta e pericolosa?
Domanda non nuova, ma la novità è nel tono: si articola il discorso con leggerezza e ironia, anche se un retrogusto macabro permane. Infatti il protagonista non è Hitler, bensì Sid Vicious, bassista della band Sex Pistols e cantante. Presenza che crea azione all’interno del fumetto.
Le tavole del volume di sono in bianco e nero, dalle linee marcate e dai forti contrasti, realizzati attraverso diverse gradazioni di nero e grigio. In una griglia dinamica, perché irregolare, sono inscritti disegni digitali, curati nei minimi dettagli. Dunque un manga italiano riflessivo, ma ironico: caratteristica rappresentata da un tratto in precario equilibrio tra il realistico e il caricaturale.

Abbiamo parlato di:
Sid – To hell and back
Antonio Pannullo
EF Edizioni, 2020
32 pagine, brossurato, bianco e nero – 3,50€
ISBN: 9788899771737

sid interni (2)

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna su