Serena Brattoli immagina “Lo Spazio Bianco”

Serena Brattoli immagina “Lo Spazio Bianco”
Cos’è “lo spazio bianco”? Com'è possibile riempirlo? La risposta a queste domande è affidata in questa puntata a Serena Brattoli, in arte gommapane.

Quale concetto migliore per esaltare l’inventiva di un artista? Quale tema più liberamente interpretabile dello spazio bianco può esistere, a parte forse il suo opposto, l’oscurità?

Per questo abbiamo dato vita a uno spazio dove gli autori possano dare forma alle proprie idee e interpretazioni e, allo stesso tempo, a una piccola celebrazione del nostro sito, che intorno al concetto di “spazio bianco” è nato e che vedeva nel contorno vuoto delle vignette un non-luogo “dove i fumetti sono tutti uguali”.

Ospite di questa puntata è Serena Brattoli, in arte gommapane, con la sua stupenda illustrazione “Punta e spara“. Buona visione.

Punta e spara

“Ho voluto rappresentare una ragazza circondata da residui di matite temperate, che, man mano che vengono abbandonate, spingono e si accatastano attorno a lei, creando una specie di trincea appuntita. Il suo volto emerge da questa folla di “idee scartate”, mentre le sue pupille si scompongono in preda ad una intuizione, quella che lei sente essere quella giusta, e che è l’unica matita che sul suo spazio bianco traccia una vera linea e lascia un segno” – Serena Brattoli

Opera-senza-titolo_Immagina lo spazio bianco

Serena Brattoli

In arte “gommapane.” è una giovane illustratrice freelance.
Laureata presso l’Accademia di Belle Arti di Bari, porta avanti da sempre la sua passione profonda per il disegno, esprimendosi con svariate tecniche, che vanno dalla tradizionale carta e penna, alle bombolette e all’acrilico, fino ad arrivare al disegno digitale. Il suo stile è soprattutto il risultato di emozioni e sensazioni interne, a volte più spensierato, ma spesso e volentieri cupo e melanconico. I suoi soggetti preferiti sono donne e piante. Può anche capitare che questi due elementi interagiscano tra loro, nella speranza di comunicare una sensazione, a tratti di disagio, a tratti di rinascita. Ciò che si nasconde alla base di tutto quanto è comunque il bisogno di stanare i pensieri più negativi e sostituirli con qualcosa di bello e armonico come il disegno e la creatività.

SERENA BRATTOLI SU INSTAGRAM

19388463_10213526869066421_2000701082070325644_o-1_Immagina lo spazio bianco

 

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna su