Senza di Tex: Cocco Tex di Corrado Mastantuono

Senza di Tex: Cocco Tex di Corrado Mastantuono
"Senza di Tex" è la galleria di omaggi grafici con i quali vari disegnatori hanno voluto omaggiare i settant'anni di vita di Tex. Corrado Mastantuono ci ha regalato il suo "Cocco Tex".

Senza di Tex: Cocco Tex di Corrado Mastantuono_Omaggi Per lo speciale dedicato ai settant’anni di vita editoriale di , per la sezione omaggi grafici abbiamo pensato a qualcosa di particolare.
L’abbiamo intitolata Senza di Tex e abbiamo chiesto a ognuno dei disegnatori invitati di regalarci un’immagine nella quale un personaggio western a fumetti non bonelliano fosse rappresentato insieme a un qualcosa che ricordasse Tex: Blueberry con una sedia vuota accanto, Coccobill che trova il foulard di Tex abbandonato,Dinamite che corre via con Trottalemme, Lucky luke che spara all’ombra di Tex, Kinowa con in mano scalpo e cappello di Tex, Jonah Hex con la pistola di Tex come la disegnava Galep. Oppure, in alternativa, un personaggio di sua creazione che venisse rappresentato in una situazione texiana.

Questi gli spunti che abbiamo fornito, e ognuno dei disegnatori ci ha stupito. Come Corrado Mastantuono e il suo…

COCCO TEX

Senza di Tex: Cocco Tex di Corrado Mastantuono_Omaggi
Tex ©Sergio Bonelli Editore 2018 – ©Benito Jacovitti

 

Senza di Tex: Cocco Tex di Corrado Mastantuono_Omaggi Cocco Bill è un personaggio creato da Benito Jacovitti, protagonista di numerosi fumetti e anche di alcuni caroselli animati e di una serie a cartoni animati. Venne pubblicato la prima volta nel 1957 sul numero inaugurale de Il Giorno dei Ragazzi, supplemento gratuito del giovedì de Il Giorno.
Cocco Bill è un cowboy tutto d’un pezzo, pistolero senza eguali e infaticabile difensore della legge. In sella al suo cavallo Trottalemme si muove in un Far West idealizzato e assurdo, caratterizzato dai classici stereotipi mitici (indiani, sceriffi, banditi e diligenze) ampiamente distorti, riveduti e “scorretti” dalla fantasia di Jacovitti. Particolarità di Cocco Bill è la sua passione per la camomilla, che consuma nei saloon al posto del classico whisky.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna su