Parliamo di:

[SDCC] Buck Rogers: il romanzo delle origini approda sul grande schermo

Il personaggio di Philip Francis Nowlan, nato nei romanzi e approdato alle comic strip, tornerà presto sul grande schermo.
Articolo aggiornato il 22/09/2017

Alla Sam Diego Comic-Con è stato annunciato che la AngryFilms porterà sul grande schermo Armageddon 2419 AD, il classico della Sci-Fi pubblicato nel lontano 1928 e originariamente apparso su Amazing Stories incentrato sul personaggio di Anthony Rogers, che poco tempo dopo sarebbe divenuto Buck Rogers.

Deadline informa che uno degli sceneggiatori che si sta occupando del progetto è il nipote di John F. Dille, che fece conoscere il personaggio di Buck Rogers al grande pubblico tramite la realizzazione della famosa comic strip.

La storia originale, scritta da Philip Francis Nowlan, narrava del giovane Rogers il quale, investigando su un misterioso gas ne venne tramortito rimanendo in animazione sospesa per 500 anni, risvegliandosi nel futuro, in una Terra sconvolta da una guerra civile, con gli Stati Uniti che combattevano i mongoli e i sovietici.

Il nuovo film si concentrerà su un futuro costruito sul nostro attuale presente e vedrà un 2419 nato sui progressi scientifici occorsi nei 90 anni dalla pubblicazione del racconto. Il personaggio di Rogers, dopo avere perso tutti coloro che amava, sarà più oscuro e cupo, descritto come un pesce fuor d’acqua che lotta per adattarsi in un mondo dilaniato dalla guerra.  A scrivere la sceneggiatura saranno Flint Dille e Ed Neumeier, mentre a produre saranno Don Murphy e Susan Montford di AngryFilms con l’idea di creare un franchise. 

[SDCC] Buck Rogers: il romanzo delle origini approda sul grande schermo

Clicca per commentare

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

   

Inizio