Rosario Raho immagina “Lo Spazio Bianco”

Rosario Raho immagina “Lo Spazio Bianco”
Cos’è “lo spazio bianco”? Com'è possibile riempirlo? La risposta a queste domande è affidata in questa puntata al disegnatore Rosario Raho.

Quale concetto migliore per esaltare l’inventiva di un artista? Quale tema più liberamente interpretabile dello spazio bianco può esistere, a parte forse il suo opposto, l’oscurità?

Per questo abbiamo dato vita a uno spazio dove gli autori possano dare forma alle proprie idee e interpretazioni e, allo stesso tempo, a una piccola celebrazione del nostro sito, che intorno al concetto di “spazio bianco” è nato e che vedeva nel contorno vuoto delle vignette un non-luogo “dove i fumetti sono tutti uguali”.

Ospite di questa puntata è Rosario Raho con la sua  illustrazione “Spazio Primordiale”. Buona visione.

Spazio Primordiale

Nel mio spazio bianco ci sono le cose che più amo disegnare” – Rosario Raho

Rosario Raho

Rosario Raho, classe 83’ nasce e vive a Potenza. Disegna da quando era bambino. Adora i fumetti e le illustrazioni, guarda con estrema attenzione i disegni ed i loro dettagli. Da autodidatta studia la tecnica fumettistica. Ha curato per Cagliostro press due albi sui miti e le leggende greche inserite nella collana “mYthOs“.
Per Star Comics Edizioni ha lavorato alla serie “The Secret” ideata e sceneggiata da Giuseppe Di Bernardo. Dello stesso autore cura la “Storia dell’Ufologia a fumetti” edita da Light&Darkness edizioni e dal 2013 entra in casa Sergio Bonelli Editore come disegnatore della serie Nathan Never, Agenzia Alfa e Martine Mystère – Le nuove avventure a colori. E’ docente di disegno presso la scuola pugliese di fumetto “Grafite”.

CONTATTI

Pagina Facebook

 

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna su