Roberto Grossi immagina “Lo Spazio Bianco”

Roberto Grossi immagina “Lo Spazio Bianco”
Cos'è “lo spazio bianco”? Com'è possibile riempirlo? La risposta a queste domande è affidata in questa puntata al fumettista e illustratore Roberto Grossi.

Quale concetto migliore per esaltare l’inventiva di un artista? Quale tema più liberamente interpretabile dello spazio bianco può esistere, a parte forse il suo opposto, l’oscurità?

Per questo abbiamo dato vita a uno spazio dove gli autori possano dare forma alle proprie idee e interpretazioni e, allo stesso tempo, a una piccola celebrazione del nostro sito, che intorno al concetto di “spazio bianco” è nato e che vedeva nel contorno vuoto delle vignette un non-luogo “dove i fumetti sono tutti uguali”.

Ospite di questa puntata è Roberto Grossi con la sua  illustrazione “Laggiù/Out there”. Buona visione.

Laggiù/Out there

Uno spazio bianco è un salto temporale, l’attimo in cui immagini o cogli qualcosa. Uno squarcio che si apre improvvisamente, un mondo lontano che ti chiama, la possibilità di una bellezza, una rivelazione. L’importante è non distrarsi troppo dalla guida” – Roberto Grossi

laggiù

Roberto Grossi

Architetto, illustratore, autore di fumetti, vive e lavora a Roma. le sue opere sono apparse su diverse riviste e quotidiani, tra cui Pulp Comix, Blue, BlueDerive, Derive e Approdi, Il manifesto, Animals e riviste-libro come Squame, B Comics e Galago in Svezia.
E’ stato uno degli illustratori del quotidiano Liberazione e del settimanale Carta. Nel 2014 il suo primo libro come autore unico 3boschi, ha ottenuto la “Menzione speciale autoproduzione” al Premio Cosmonauti del festival Tra le Nuvole. Nel 2017 ha pubblicato per Coconino Press il graphic novel Il grande prato, e nel 2018 l’albo HIC, per la collana Fumetti nei Musei, realizzata da MIBACT e Coconino Press, vincitrice del Gran Guinigi per la migliore iniziativa editoriale a Lucca comics &games 2018.

CONTATTI
FACEBOOK
INSTAGRAM
BLOG

graffi
Roberto Grossi
Clicca per commentare

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna su