NPE UNA VALLE

Roberto D’Agnano immagina “Lo Spazio Bianco”

Roberto D’Agnano immagina “Lo Spazio Bianco”
Cos’è “lo spazio bianco”? Com'è possibile riempirlo? La risposta a queste domande è affidata in questa puntata a Roberto D'Agnano.

Quale concetto migliore per esaltare l’inventiva di un artista? Quale tema più liberamente interpretabile dello spazio bianco può esistere, a parte forse il suo opposto, l’oscurità?

Per questo abbiamo dato vita a uno spazio dove gli autori possano dare forma alle proprie idee e interpretazioni e, allo stesso tempo, a una piccola celebrazione del nostro sito, che intorno al concetto di “spazio bianco” è nato e che vedeva nel contorno vuoto delle vignette un non-luogo “dove i fumetti sono tutti uguali”.

Ospite di questa puntata è Roberto D’Agnano con la sua illustrazione “Pausa”. Buona visione.

Pausa

LOSPAZIOBIANCOdef1_Immagina lo spazio bianco

Roberto D’Agnano

Roberto D’Agnano nasce a Moncalieri in provincia di Torino il 25 aprile 1997. E’ un fumettista, illustratore, e graphic designer quando gli fa comodo.
Frequenta il liceo Artistico Renato Cottini a Torino, dove incontra Gabriele Bollassa, ed assieme fondano la Fotonico Crew, collettivo con il quale lavora tutt’ora, pubblicando principalmente fumetti online. Nel 2015 partecipa alla realizzazione del corto d’animazione “Grow Up Feed The Planet”, che vince l’ononimo contest organizzato da Rai in occasione di EXPO 2015. Compare nel 2016 una sua storia breve su LÖK ZINE #07. Attualmente collabora con il collettivo “La Stanza”, e con il resto della Fotonico Crew, lavora come illustratore e fumettista per la redazione di Prott edizioni a Bologna, dove si ritaglia anche un po’ di tempo per studiare graphic design all’accademia di belle arti.

unnamed-1_Immagina lo spazio bianco

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna su