Ray Fisher accusa Joss Whedon: “Su set Justice League era poco professionale”

Ray Fisher accusa Joss Whedon: “Su set Justice League era poco professionale”
L'attore accusa il regista di comportamenti poco professionali durante la lavorazione del film DC Comics.

Tramite un video postato su twitter, l’attore , che ha interpretato il ruolo di Victor Stone/Cyborg in , ha accusato di essersi comportato in maniera poco professionale sul set della pellicola sul gruppo DC Comics, che il regista di The Avengers era stato chiamato a completare dopo l’abbandono per motivi personali da parte di Zack Snyder.

Il trattamento sul set da parte di Whedon del cast e della troupe di Justice League è stato grossolano, offensivo, poco professionale e del tutto inaccettabile – ha scritto Fisher su Twitter – Questo comportamento è stato permesso, in molti modi, dai produttori Geoff Johns e Jon Berg.

Whedon al momento non ha risposto alle accuse. Nell’introdurre il video, Fisher ha voluto ritrattare una dichiarazione fatta nel 2017, alla vigilia del San Diego Comic-Con, in cui esprimeva invece piena soddisfazione sul lavoro del regista, elogiando Zack Snyder per averlo indicato.

Clicca per commentare

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna su