Ratematica immagina “Lo Spazio Bianco”

Ratematica immagina “Lo Spazio Bianco”
Cos'è “lo spazio bianco”? Com'è possibile riempirlo? La risposta a queste domande è affidata in questa puntata all'illustratore e fumettista Ratematica.

Quale concetto migliore per esaltare l’inventiva di un artista? Quale tema più liberamente interpretabile dello spazio bianco può esistere, a parte forse il suo opposto, l’oscurità?

Per questo abbiamo dato vita a uno spazio dove gli autori possano dare forma alle proprie idee e interpretazioni e, allo stesso tempo, a una piccola celebrazione del nostro sito, che intorno al concetto di “spazio bianco” è nato e che vedeva nel contorno vuoto delle vignette un non-luogo “dove i fumetti sono tutti uguali”.

Ospite di questa puntata è Ratematica, con la sua  illustrazione “Non sono solo”. Buona visione.

Non sono solo

Per me lo spazio bianco è quel momento in cui non c’è nessuno in casa e posso stare nudo. Magari fumando erba. Mentre sto così, fermo sul divano, a volte mi sento solo e per non imparanoiarmi ho bisogno di ripetermi mantra e dirmi “è tutto apposto va bene che cazzo dici eccetera ecceteraRatematica

spazio bianco

Ratematica

Ratematica nasce a Brescia il 28/8/98. Da bambino non disegnava mai, giusto qualche personaggio di Dragonball e basta. La sua maestra delle elementari voleva dargli un’insegnante di sostegno. Nel 2017 conosce il rappuso Maggio e entra a far parte del collettivo KLEN SHEET. Successivamente si trasferisce a Milano per non combinare niente come tutti quelli che si trasferiscono a Milano. Il suo cibo preferito è la torta salata, quella con le patate. Odia Francesco Renga ma canta sempre “Angelo”.

CONTATTI
INSTRAGRAM

foto ufficialissima

Clicca per commentare

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna su