Rango (Leo Ortolani)

Rango (Leo Ortolani)
Lo speciale 2021 di Rat-Man raccoglie le tre parti di “Rango”, storia di Leo Ortolani pubblicata finora solo sulla riedizione “Gigante” della serie.

Rango_coverNel cuore dell’Amazzonia si consuma una caccia all’uomo tra il soldato Jo Rango e il sergente Budlo Sgranalossa, impazzito dopo la sconfitta dell’esercito americano in Vietnam e convinto che proprio il protagonista ne sia la causa.
ha ripreso il grosso del plot di Rango da un suo lavoro giovanile del 1988, aggiornando alcuni passaggi e ovviamente ridisegnando le tavole: si tratta dichiaratamente di un omaggio ai film di Rambo, ma il risultato appare riuscito solo a metà.
Le gag che inframezzano la narrazione sono in diversi casi godibili e divertenti, facendo trasparire il piglio scatenato e “sciocco” (nel senso migliore del termine) che caratterizzava la scrittura dell’autore nelle sue prime opere, ma il problema si ravvisa nella costruzione della trama, che risulta scarna e priva di mordente. L’idea di base è buona ma non viene sviluppata in maniera sufficientemente coesa, dando l’idea di uno zibaldone di situazioni buffe legate da un filo molto sottile. L’alternanza tra presente e scene in flashback, utili per comprendere il contesto, è funzionale e ben giocata, ma non basta a risollevare una storia che strappa qualche risata senza offrire un intreccio solido.
Lo stile di disegno è quello ben noto ai fan di Ortolani: coerentemente alla sua scrittura è sintetico, umoristico, concentrato più sui personaggi che sugli sfondi, spesso assenti. Le vignette con sparatorie ed esplosioni risaltano maggiormente nella costruzione scenica, così come la suggestiva splash page con gli elicotteri in volo.

Abbiamo parlato di:
Rango

Panini Comics, 2021
62 pagine, brossurato, bianco e nero – 5,00 €
ISSN: 977112719800010102

Rango_immagine

Clicca per commentare

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna su