Quindici anni di Canicola con Abe, Rocchi e Setola

Quindici anni di Canicola con Abe, Rocchi e Setola
Canicola Edizioni per festeggiare i suoi quindici anni di attività annuncia alcune delle sue nuove pubblicazioni. Ecco i primi titoli svelati.

Quindici anni fa, nel 2004, più o meno nei mesi di maggio e giugno, nasceva a Bologna, Canicola. L’idea era semplice: riunire un gruppo di disegnatori e autori diversi ma non dissimili per realizzare una rivista di soli fumetti. Nel 2019 Canicola “festeggia” i suoi quindici anni, una sessantina di pubblicazioni ogni volta curate come fosse la prima, numerosi progetti espositivi, culturali e pedagogici che sono il frutto dei cambiamenti e della crescita progressiva negli anni, e della ricerca e il confronto con tanti autori e collaboratori che hanno contribuito al progetto. Oggi, più che mai, Canicola riflette sulla sua identità di associazione culturale con un progetto editoriale e i suoi prolungamenti, e soprattutto, ringrazia le tantissime persone in Italia e all’estero che hanno aiutato, sostenuto, e anche voluto bene.

Ecco i primi annunci per i quindici anni di pubblicazioni:

Susi corre di Silvia Rocchi

Un piccolo frammento di età acerba esplode nel grande formato degli albettoni Canicola. La quiete della provincia, un pomeriggio al luna park, e il desiderio di Susi che vuole Simone. Un’immersione a colori nei pensieri di un’adolescente che vuole correre e di un uomo anziano travolto da un tempo e dagli amori che non ci sono più. Un racconto intimo, tanto leggero quanto amaro, sulla voglia di scoperta e di libertà. Una scheggia su un divario generazionale che si fa metafora di un dialogo impossibile.

Susi corre fa parte del progetto Dalla parte delle bambine che ha già visto la pubblicazione di Ragazze cattive di Ancco e Io sono Mare di Cristina Portolano, e diverse attività annesse ai libri.

untitled_Notizie

Un ragazzo gentile di Shin’Ichi Abe

La collana Molina si arricchisce da settembre di una nuova perla del fumetto giapponese. Nel 1970 all’età di vent’anni Abe esordisce con il racconto “Un ragazzo gentile” su Garo, la leggendaria rivista giapponese, e da subito si pone come il principale erede della lezione intimista, cruda e universale di Yoshiharu Tsuge. Le sue storie sono un distillato intenso che mette al centro la figura esile e sensuale della compagna Miyoko e le proprie esperienze e i sentimenti più estremi.

untitled-s_Notizie

Gli sprecati di Michelangelo Setola

Michelangelo Setola, il più grande disegnatore al mondo, apripista internazionale dell’autismo a grafite, l’unico candidato al trono del Re Tsuge, ritorna in pista, sì, avete sentito bene: Michelangelo c’è!!! Gli sprecati è il racconto di una rivoluzione operaia, una battaglia epica contro il potere di un padrone invisibile. Un libro unico che grazie al grande formato e un disegno stupefacente per ricchezza di dettagli conferma come il linguaggio del fumetto possa raggiungere vette altissime. Michelangelo Setola è la terza montagna. Sempre più in alto….

untitled-ss_Notizie

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna su