Quei due, vol. 4 – Più vicini (Faraci, Ziche)

Quei due, vol. 4 – Più vicini (Faraci, Ziche)
Termina "Quei due", la miniserie Bonelli di Tito Faraci e Silvia Ziche incentrata su Marta, Marco e la loro burrascosa relazione nella Milano contemporanea.

Quei_due_4_coverNell’ultimo volume (almeno per ora) di Quei due, le traiettorie narrative dei due protagonisti Marta e Marco esplorano nel primo caso la tensione verso una nuova avventura sentimentale, da vivere con un rinnovato approccio personale, e nel secondo il rapporto con la malattia, che permette allo scapestrato personaggio maschile di fare i conti con sé stesso, con la sua coscienza dalle sembianze di e con le varie persone che ha ferito nel corso degli anni.
Due percorsi paralleli che racconta con grande vicinanza nei confronti delle sue creature, offrendo loro una possibilità per tentare di recuperare il proprio equilibrio mentale ed emotivo.
L’atipica miniserie edita da Editore trova così una sua chiusura piuttosto soddisfacente: pochi elementi rimangono sospesi – in particolare, tra questi, si può rilevare che venga riservato poco spazio all’amico di Marco, Carlo, specie rispetto ai volumi precedenti – e i due personaggi centrali conoscono una maturazione interessante e coerente, pur senza abbandonare il tagliente sarcasmo che contraddistingue le loro personalità e i loro dialoghi.
Lo stile di si riconferma essere parte integrante nella riuscita del progetto: linee morbide e in grado, con pochi tratti, di comunicare caratteristiche e umore dei personaggi. Una sintesi grafica efficace nel raffigurare la frenetica ambientazione milanese quanto nell’evidenziare la forte vocazione umoristica di Quei due.

Abbiamo parlato di:
Quei due, vol. 4 – Più vicini
Tito Faraci, Silvia Ziche
, 2021
72 pagine, cartonato, bianco e nero – 16,00 €
ISBN: 9788869615931

Quei_due_4_immagine

Per chi volesse approfondire le precedenti uscite:

Faraci e Ziche: quei due sui Navigli

Quei due, vol. 2 – Un dolorino qui (Faraci, Ziche)

Quei due, vol. 3 – Un buon partito (Faraci, Ziche)

Clicca per commentare

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna su