Pupe (Menetti)

Pupe (Menetti)
Una raccolta di brevi racconti a fumetti che mostrano la capacità e la sicurezza con cui Sara Menetti è capace di cambiare registro e stile di disegno.

copertina-pupeLa collana Due punti nasce per raccogliere racconti brevi dei membri del collettivo Mammaiuto apparsi altrove rispetto al sito o alle pubblicazioni autoprodotte. Sara Menetti, attiva come illustratrice e fumettista, si è distinta nell’ultimo anno per il suo Pregnancy Comics Journal, racconto sincero e diretto della sua gravidanza: un lavoro di qualità che sarà stampato da Feltrinelli Comics pur restando disponibile gratuitamente online.
In questo albo sono raccolte tre storie che fanno apprezzare la sua capacità di variare registro: Un ragazzo parte per un viaggio ferisce qualcuno non torna più a casa, scritto da Samuel Daveti, ha un tono duro, affronta tematiche non semplici e dà vita a due protagonisti con cui si empatizza nel giro di una vignetta; Camicia è un breve spunto autobiografico che scava nei ricordi con dolcezza e semplicità; Pupe racconta la difficoltà della crescita e del confronto con gli altri da parte della giovane protagonista.
Racconti che mettono in mostra uno stile realistico, con linee sottili e contorni a volte sfuggenti, espressioni ficcanti e figure dalla fisicità tangibile, e una interessante ricerca di sintesi che viene coniugata in modi differenti: dal tratto pieno di segni sporchi e nervosi per Un ragazzo, a quello fatto di sottrazione e con un gusto da grafica pubblicitaria per Camicia, infine più morbido e rotondo per Pupe, da ricordare anche per la ricerca di soluzioni grafiche che giocano con il doppio senso del titolo. Tre modi leggermente differenti ma coerenti di fare fumetto. Menetti è un’autrice ancora relativamente giovane ma che evidenzia una sicurezza nello stile da lasciar presagire grandi cose per il futuro prossimo.

Abbiamo parlato di:
Pupe
Sara Menetti
Mammaiuto, 2019
54 pagine, brossurato, bianco e nero – 5,00 €
Per acquistarlo: www.mammaiuto.it/prodotto/pupe

menetti pupe interno
Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna su