Post Pink (AA.VV.)

Post Pink (AA.VV.)
Antologia femminista proposta da Feltrinelli Comics, Post Pink racconta a tutto tondo l'universo femminile attraverso le voci di nove autrici italiane, non senza qualche stonatura di retorica e appiattimento del tema trattato.

Post Pink (AA.VV.)_BreVisioni Presentato ai lettori e alla stampa con il sottotitolo di Antologia di fumetto femminista, Post Pink vanta la prefazione della sempre lucidissima Michela Murgia e il contributo di nove autrici del panorama italiano, che raccontano ciascuna la propria versione dell’essere donna, una sorta di racconto a tutto tondo della femminilità.
L’intento è lodevole, ma il libro arriva prevedibilmente sull’onda di un rinvigorito femminismo a sua volta sospinto dal vento di protesta del movimento #metoo, che nuova e necessaria luce ha gettato sugli spinosi temi delle molestie e del consenso.
Il risultato è, come spesso nelle antologie, non sempre felice, perché in certe storie Post Pink affonda nelle sabbie mobili della retorica e della superficialità del racconto, comunicando poco o nulla al di là di una bella costruzione della tavola e ottimi disegni. Ma in certi casi neppure questo.
Tra i lavori che meritano una segnalazione “Centimetri” di Sara Menetti, che racconta le gabbie non solo virtuali in cui le donne sono indotte subdolamente a vivere per tutta la vita. “Mea vulva” di una che, fedele alla tematica del corpo che è il filo rosso dell’intera sua produzione, racconta in una lisergica preghiera di Ildegarda von Bingen e l’esaltazione dell’orgasmo sul piano divino. “Ave” di , che, con il suo stile inconfondibile e un erotismo che qui va per sottrazione, chiude il volume parlando con realistica drammaticità del “farsi femmina”, di costruire un corpo femminile, crescere, perdere una verginità che non è solo fisica e diventare a tutti gli effetti donna.

Abbiamo parlato di:
Post Pink. Antologia di fumetto femminista
AA.VV.
, 2019
128 pagine, brossurato, a colori – 16,00€
ISBN: 9788807550218

Post Pink (AA.VV.)_BreVisioni

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna su