Paranoid Boyd #2 (Cavaletto, Pirocco, Carnevale)

Prosegue la saga horror di Andrea Cavaletto, coadiuvato questa volta da Matteo Pirocco ed Enrico Carnevale.

Paranoid Boyd #2 (Cavaletto, Pirocco, Carnevale) prosegue tenendo il piede sull’acceleratore e senza lesinare elementi orrorifici e al limite del disturbante. Leggendo il numero precedente (1) era impossibile non indugiare sugli echi lovecraftiani, sulle esperienze visionarie del protagonista William Boyd e sulla sua prospettiva che rende il mondo un covo di paranoie continue. In questo secondo albo preferisce invece espandere il contesto narrativo, concentrandosi sulla descrizione dei personaggi di contorno. Viene messa parecchia altra carne al fuoco e, anche se diversi tasselli della trama paiono ancora indefiniti, quel che si intravede è globalmente più bilanciato e interessante. Una lettura coinvolgente che lascia il terribile dubbio che i mostri non siano solo frutto delle visioni del protagonista quanto piuttosto orrori quotidiani, come la terribile malattia di una figlia.
Più che la sceneggiatura, compattata in un numero di pagine forse troppo esiguo, colpiscono positivamente i disegni. Nel primo episodio Matteo Pirocco cura molto i dettagli, mostrando uno stile che ricorda in parte quello di Matteo Mosca. A seguire fa un lavoro meno descrittivo e più orientato al contrasto dei chiaroscuri. Saggiamente, nei momenti di maggior pathos, Carnevale deforma le prospettive, rendendo visivamente una realtà incerta, difficile da concepire, in cui le convinzioni vengono a mancare e rimane solo l’orrore, così vicino e palpabile da rendere inutile ogni tentativo di esorcizzarlo.

Abbiamo parlato di:
Paranoid Boyd #2
Andrea Cavaletto, Matteo Pirocco, Enrico Carnevale
Edizioni Inkiostro, gennaio 2016
32 pagine, spillato, bianco e nero – 4,00 €

Paranoid Boyd #2 (Cavaletto, Pirocco, Carnevale)


Note:
  1. https://www.lospaziobianco.it/165758-paranoid-boyd-1-cavaletto-riccio-biagini 

Clicca per commentare

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

   

Inizio