Panini Comics pubblica The Hellbound

Panini Comics pubblica The Hellbound
Dal 28 aprile disponibile in fumetteria, libreria, online "The Hellbound", il manhwa di Yeon Sang-ho e Choi Gyu-seok

Comunicato stampa

THE HELLBOUND

Il capolavoro webtoon coreano a tinte horror/thriller da cui è stata tratta la serie TV

“Fra 5 giorni, alle 3 di pomeriggio, andrai all’inferno”. Inizia così l’infernale viaggio del protagonista di The Hellboundil nuovo manhwa (manga di provenienza coreana)  a cavallo tra l’horror e il thriller che ha ispirato la serie TV uscita lo scorso autunno. Nato come webtoon digitale, il manwha arriva ora in Italia in versione cartacea.  Il primo dei due volumi che compongono la serie è già disponibile in fumetteria, libreria e su Panini.it.

Un giorno, nel mezzo di Seul, un uomo riceve da un’entità sovrannaturale un messaggio che contiene il suo nome, il suo infernale destino e l’ora esatta della sua dipartita. Il primo di molti messaggi di cui solo il capo di una nuova setta aveva predetto l’arrivo. È la volontà di dio? O c’è una spiegazione razionale che il detective Jin KyeongHun riuscirà a trovare?

Il secondo numero di The Hellbound, con la conclusione della storia creata da Yeon Sang-ho e Choi Gyu-seok, sarà disponibile a partire dal 12 maggio.

Un capolavoro thriller/horror che promette di tenere incollati alle pagine tutti i lettori. Sarete abbastanza coraggiosi da entrare nel mondo di The Hellbound?

Hellbound 1

Uscita: 28 aprile 2022
Prezzo: 12,90 euro
Pagine: 312
Rilegatura: Brossurato
Formato: 15.2×22
Interni: Bianco e Nero
Distribuzione: Fumetteria, libreria, online

GLI AUTORI

Yeon Sang-ho
Laureato in Pittura occidentale presso l’Università di Sangmyung, è regista e produttore. Ha diretto film di come The King of Pigs (Dwaejiui wang), The Fake (Saibi) e Seoul Station (Seoulyeok). Nel 2012 è stato invitato al 65° Festival di Cannes per la prima volta grazie a The King of Pigs, proiettato nella sezione Quinzaine des Réalisateurs. Successivamente, il suo live action Train to Busan (Busanhaeng) è stato presentato in anteprima nella sezione Midnight Screenings del 69° Festival di Cannes. Nel 2020, con un sequel indipendente di Train to Busan, Peninsula (Bando) è stato di nuovo scelto dalla Selezione Ufficiale del Festival di Cannes 2020. È l’unico regista a essere stato invitato al Festival di Cannes sia per il settore d’, sia per quello live action.

Choi Gyu-seok
È un autore di fumetti che ha debuttato nel 1998, vincendo il concorso della casa editrice Seoul Cultural Publishers. Fra i suoi titoli principali possiamo citare A Sad Homage to Dinosaur Dooly Wetlands (Gonglyong Dullie daehan seulpeun omaju), Wetlands Ecology Report (Saengtaeseupjibogoseo), Indigenous Peoples of Korea (Dehanmingug wonjumin), 100°C, A Little Awkward to Cry (Ulgien jom aemaehan), A Story that Doesn’t Exist Now (Jigeumeun eobneun iyagi), Awl (Songgot). Molte delle sue opere sono state tradotte e pubblicate in diversi paesi europei, negli Stati Uniti e in Giappone. Ha vinto il premio del settore Manhwa brevi al Seoul International Cartoon and Animation Festival, il premio di eccellenza al Korea Comics Grand Prize, il Today’s Our Manhwa Award e il primo premio del settore ragazzi al Korea Book Award. In due occasioni, nel 2011 per A Little Awkward to Cry e nel 2018 per Awl, ha vinto il primo premio al Bucheon Comics Grand Prize.

 

Clicca per commentare

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.