Parliamo di:

Oblomov edizioni presenta: La cicatrice di Ferraris/Chiocca

La cicatrice è la nuova GN di Andrea Ferraris e Andrea Chiocca edita da Oblomov Edizioni.

Comunicato Stampa

ANDREA FERRARIS – RENATO CHIOCCA: LA CICATRICE.
Sul confine tra Messico e Stati Uniti
collana Herriman / pag. 40 / € 11 / formato 21.5 x 30

Tremiladuecento chilometri è lungo il confine tra Messico e Stati Uniti, più di un terzo dei quali segnato dal muro. La frontiera. Quella che un tempo era l’icona della conquista dell’occidente, oggi è una ferita della società contemporanea, una cicatrice, attorno alla quale si alternano oscurità e luce, violenza e umanità.

Oblomov edizioni presenta: La cicatrice di Ferraris/Chiocca

Primavera 2017. Dopo la pubblicazione in America del precedente volume Churubusco, viene invitato dall’ambasciata messicana a Los Angeles per presentare il volume che ha raccontato l’antica guerra con il Messico e Stati Uniti e che portò la California a diventare territorio americano. Quale migliore occasione per spingersi oltre confine, a Nogales, in terra messicana, e visitare la famosa zona dei reticolati che nella notte i diseredati in cerca di fortuna varcano a loro rischio e pericolo?
Su quei territori Renato Chiocca e Andrea Ferraris si sono spinti in prima persona, per guardare i paesaggi, ascoltare le voci e raccogliere le storie di chi vive in prima linea quella realtà. Il risultato è un libro a fumetti che è narrazione e testimonianza, invenzione stilistica e rigore documentario, una fusione di linguaggi per restituire la complessità della frontiera, che pone delle domande di strettissima attualità, tra narcotraffico e migrazione forzata.

Oblomov edizioni presenta: La cicatrice di Ferraris/Chiocca

Andrea Ferraris, dopo il liceo artistico, frequenta a Genova un corso di scenografia tenuto da Emanuele Luzzati. Lavora a Genova e a Milano come aiuto-scenografo per il teatro e la televisione, quindi decide di assecondare una sua grande passione iscrivendosi ad un corso di fumetto a Bologna dove conosce, tra gli altri, Marcello Jori e Andrea Pazienza. Nel 2011 realizza, su testi Giacomo Revelli, Bottecchia edito da Tunuè. Nel 2015 esce per Coconino Press, Churubusco, suo primo lavoro come autore completo. Churubusco è poi uscito in Francia per Rackham, in Messico per La Cifra Editorial e negli Stati Uniti per Fantagraphic. Dal 2017 vive e lavora a Torino.

Renato Chiocca è regista e sceneggiatore; lavora per il cinema, il teatro e la televisione. Ha girato documentari a Parigi, sull’Himalaya, a Lampedusa e in Tunisia, e numerosi tra cortometraggi, spot, videoclip e programmi tv. Tra cinema e fumetto ha diretto Mattotti (2006), sull’opera di Lorenzo Mattotti con la partecipazione di Art Spiegelman, e Una volta fuori (2012), liberamente ispirato a Gli innocenti di Gipi.

Clicca per commentare

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Inizio