Parliamo di:

Nuvole di Celluloide: Captain America: The Winter Soldier, Peanuts, The Walking Dead

In questa puntata riflettori sul sequel di Capitan America, il film dei Peanuts, ma anche X-Men: Days of Future Past, Chakra e molto altro.
Articolo aggiornato il 23/09/2017

Nuvole di Celluloide: Captain America: The Winter Soldier, Peanuts, The Walking Dead

Captain America: The Winter Soldier

Si è ormai conclusa la corsa promozionale di Captain America: The Winter Soldier, l’atteso sequel sull’eroe a stelle e strisce. Intervistati nei giorni scorsi durante la conferenza stampa della pellicola, i registi e i protagonisti hanno avuto modo di parlare del film, e soprattutto del fatto che gli eventi narrati al suo interno prendano spunto da vicende reali accadute nei mesi scorsi, come sottolineato da uno dei registi, :

Abbiamo cercato di mostrare nel film ciò che sta accadendo oggi nel mondo. Avevamo in mente quello che sta accadendo nel mondo reale: gli attacchi preventivi, la lista delle uccisione del presidente. Tutto l’affare Snowden è venuto fuori dopo che avevamo girato. Abbiamo cercato di fare un film che riflettesse la nostra condizione nel mondo reale e i nostri interessi, anche se è una sua trasposizione fantastica.

Ha invece affermato Samuel L. Jackson:

Ho capito, quando stavo leggendo la sceneggiatura, che questa volta era qualcosa di più di un semplice film tratto da un fumetto. Sono sicuro che un sacco di giovani rimarranno sorpresi quando uscirà il film e capiranno che in realtà hanno a che fare con qualcosa di completamente differente. E questo mi emoziona sempre.

ha invece sottolineato il modo di agire dei Marvel Studios nel realizzare ogni volta dei prodotti che possano saper stupire il pubblico e gli appassionati.

La chiave per fare questi film in maniera diversa e unica ogni volta è quella di essere in grado di smuovere i pezzi sul tavolo da gioco e di sovvertire le aspettative… Parlando del grande evento che accade nel film e che cambia tutto, esso faceva parte del piano da un bel pezzo e serviva a mescolare le carte e presentare un mondo molto diverso all’inizio di Avengers: Age of Ultron di quanto non fosse in The Avengers.

I due registi, anche fratelli, i quali prima di questo film avevano diretto la commedia Tu, io e Dupree e soprattutto alcuni episodi degli acclamati serial Arrested Development e Community, hanno poi parlato delle differenze tra il genere comico e un film più drammatico e d’azione come il sequel su Capitan America, sottolineando che tra i due generi ci sono molti collegamenti, ha infatti dichiarato:

Il processo non è molto diverso. Abbiamo sempre detto che la commedia non è molto diversa dall’azione. Richiede coreografia. Così, quando si sta facendo qualcosa di comico, il tutto ha a che fare con la coreografia e la tempistica, che non è molto diverso dalle scene con gli stunt o una rissa in un film. È tutto una danza.

Uno dei motivi invece che farà apprezzare il film al pubblico è lo sviluppo, in termini di caratterizzazione, operato sul personaggio della Vedova Nera, come dichiarato dalla stessa interprete, la bellissima .

Questa è la prima volta che abbiamo davvero la possibilità di vedere Natasha. Abbiamo visto un po’ di lei in The Avengers e abbiamo saputo un po’ della sua storia passata, e ne vedremo ancor di più in Avengers: Age of Ultron. Ma in questo film, abbiamo davvero la possibilità di vedere Natasha come una persona che si alza, si prepara per lavorare la mattina, ha una vita al di fuori dal suo lavoro. Ha una sua realtà al di fuori di tutto questo. Una delle cose che ritengo interessanti per me nel personaggio è che lei usa le sue astuzie femminili come parte del suo lavoro, ma lei non si basa sulla sua sessualità o sul fascino fisico per ottenere fare il suo lavoro. È estremamente intelligente. Pensa in piedi. Lei è un leader. E possiede un sacco di lungimiranza. Queste sono le qualità che ritengo meravigliose da celebrare per le giovani donne.

Il protagonista Chris Evans, per la terza volta nel ruolo della leggenda vivente a stelle e strisce, ha invece puntato l’attenzione sul suo futuro, sottolineando che, ovviamente, i film con i Marvel Studios hanno cambiato in meglio la sua carriera di attore.

È cambiato tutto per me. È così confortante sapere che stai facendo buoni film. Sarebbe un incubo per me essere intrappolato in questo contratto se stessi facendo film di cui non sono orgoglioso. ma la Marvel ha il tocco di Mida. Ogni volta che indossi il costume, sai che stai facendo qualcosa di qualità. E gratificante a tutti i livelli.

Peanuts

La settimana appena trascorsa ha visto l’atteso debutto delle prime immagini e del primo teaser trailer del nuovo adattamento cinematografico dei Peanuts che arriverà nelle sale in tempo per festeggiare i 65 anni della strip creata da Charles M. Schulz. Intervistato da USA Today, Craig Schulz, figlio del creatore della striscia e produttore della pellicola, ha parlato del progetto, sottolineando che da anni i fan chiedevano un ritorno dei personaggi sul grande schermo, ma che questo sarà fortemente fedele all’eredità del cartoonist, scomparso nel 2000.

Gli appassionati hanno chiesto questo film per molto tempo, ma ci siamo tenuti in disparte fino a quando non abbiamo capito che sarebbe stato il momento giusto. Sono molto più protettivo di quanto lo sarebbe stato mio padre. Il nostro obiettivo numero uno è stato sempre quello di rimanere fedeli al suo lavoro e alla sua eredità.

Alla sceneggiatura della pellicola hanno lavorato Bryan Schulz, nipote del celebre cartoonist, e Cornelius Uliano. Una partnership che Craig Schulz ha voluto fortemente sottolineare con un esempio familiare:

Assieme al lavoro di mio padre, ci sono tre generazioni di Schulz su questo film.

Il regista Steve DeMartino, che tra i suoi lavori annovera uno dei capitoli della saga di animazione de L’era Glaciale, ha spiegato che questo film sarò un passo ulteriore dopo i vari special televisivi di successo trasmessi negli ultimi 40 anni.

Voleremo con Snoopy nel suo mondo di fantasia. Abbiamo una tela più grande a disposizione. Bill Melendez [produttore dei film tv nonchè doppiatore di Snoopy e Woodstock ndr] ha fatto decollare Snoopy negli special televisivi. Noi faremo un un ulteriore passo avanti. Charlie Brown è un ragazzo che si rialza dopo ogni caduta e ci prova di nuovo. Questo è ciò che lo rende potentissimo, per me. Questi personaggi sono conosciuti e amati in tutto il mondo, e ora abbiamo la possibilità di fargli conoscere a una nuova generazione.

Nuvole di Celluloide: Captain America: The Winter Soldier, Peanuts, The Walking Dead
The walking dead

Nel quadro di un ampliamento di AMC dell’offerta riguardante il serial basato sui fumetti di , la rete via cavo MyNetworkTV ha acquisito i diritti per trasmettere The walking dead, che dovrebbe fare il suo debutto in autunno, con la messa in onda di due episodi dalle stagioni 1-3 trasmessi una notte a settimana, e in seguito è previsto che la rete ottenga l’accesso alle successive stagioni del dramma sugli zombie. Come ha affermato il presidente di AMC Charlie Collier:

Questo accordo estende la portata dello show numero uno in televisione tra gli adulti nella fascia di età 18-49 dando ai telespettatori pieno accesso alla prima serata di The walking dead, con la trasmissione di episodi una sera a settimana. The Walking Dead è cresciuto in ciascuna delle sue quattro stagioni su AMC, e siamo ansiosi di esporre questa storia avvincente e questi personaggi indimenticabili ai nuovi fan su MyNetworkTV.

Questo accordo per la syndication di the Walking Dead espande la collaborazione già esistente tra AMC e Fox International Group, che ha portato al successo del serial. Un’altra divisione della Fox, Twentieth TV, si occuperà delle vendite pubblicitarie per The Walking Dead su MyNetworkTV.

Nuvole di Celluloide: Captain America: The Winter Soldier, Peanuts, The Walking Dead

Avengers: Age of Ultron

Intervistato nei giorni scorsi da Movies.com durante la campagna promozionale per Captain America: The Winter Soldier, il presidente di produzione dei Marvel Studios Kevin Feige ha avuto modo di parlare del sequel sul supergruppo Marvel, sottolineando che il pubblico rimarrà colpito dalla versione cinematografica del villain Ultron.

Il nostro villain è grande. Penso che la gente sarà molto, molto felice di vedere quello che farà portando alla vita con Ultron. Amiamo l’Ultron dei fumetti, e ho sempre amato Ultron, e in nessun modo vogliamo che lui sia solo un robot. Vogliamo che abbia una personalità e un atteggiamento estremo, e James Spader sta facendo un lavoro incredibile.

Per quanto riguarda invece il personaggio della Vedova Nera, Feige ha indicato la possibilità di un film completamente incentrato sul personaggio interpretato da Scarlett Johansson, confermando che, se mai questo dovesse accadere, questo sarebbe solo se ci fosse una grande idea narrativa a supportare il progetto.

Chakra

Nuvole di Celluloide: Captain America: The Winter Soldier, Peanuts, The Walking Dead

Graphic India e la POW! Entertainment di Stan Lee hanno introdotto un nuovo supereroe ideato dal celebre sceneggiatore, Chakra: The Invincible, sulla piattaforma streaming video Rovio ToonsTV. La nuova serie animata del personaggio sarà ora disponibile attraverso le app di gioco Angry Birds e sui dispositivi collegati selezionati, rendendola quindi ora visibile a livello mondiale in inglese e anche in lingua Hindi specificatamente per il mercato indiano.
Chakra: The Invincile, che aveva debuttato lo scorso novembre su Cartoon Network in Asia tramite un film di animazione, lo vedrà prossimamente anche al centro di un progetto di Graphic India, che sta realizzando una vasta gamma di prodotti per il nuovo marchio, tra cui fumetti, videogiochi e giocattoli.
La serie animata è incentrata su Raju Rai, un giovane ragazzo indiano di Mumbai, che, insieme con il suo mentore, il dottor Singh, sviluppa una tuta che attiva i mistici chakra del corpo. Quando Raju indossa la tuta, ottiene dei superpoteri e giura di utilizzarli per proteggere e servire l’umanità. Il suo primo compito è quello di salvare la città, e il mondo, da alcuni super criminali.

Nuvole di Celluloide: Captain America: The Winter Soldier, Peanuts, The Walking Dead
X-Men: Giorni di un Futuro Passato

La Mountain Dew ha annunciato una collaborazione con la 20th Century Fox per uno sforzo promozionale a livello mondiale per X-Men: Giorni di un Futuro Passato, l’atteso sequel sui mutanti Marvel diretto da , in quella che viene descritta come la più massiccia campagna di promoziona e intrattenimento internazionale della società, che coinvolgerà i fan e il pubblico generalista in quasi 30 paesi, come sottolineato dal Vice Presidente della società Kurt Frenier:

Mountain Dew è un marchio globale alimentato dalla fiducia in se stessi e dall’autenticità, qualità che sono anche ancorate nell’iconico franchise cinematografico degli X-Men. Per celebrare queste passioni in comune, siamo entusiasti di portare i nostri fan e i nostri clienti in tutto il mondo all’interno di un programma coinvolgente di contenuti accattivanti, di esperienze e promozioni esclusive, tutti progettati per avvicinarli a ciò che sarà il più grande blockbuster di questa estate.

La promozione prevede numerosi premi, uno spot televisivo, esclusive on-line, pubblicità nei negozi e nei cinema e una speciale confezione commemorativa che includerà famosi personaggi degli X-Men proveniente dal passato e dal futuro. Una partnership voluta fortemente anche dalla Fox, come confermato da Anna Roca, SVP del settore promozioni internazionali presso la 20th Century Fox.

Siamo entusiasti di dare il benvenuto a Mountain Dew nel mondo di X-Men: Giorni di un Futuro Passato. L’atteggiamento energico e avventuroso della loro base di fan rispecchia il nostro franchising – e la loro portata internazionale aiuta a trasmettere i nostri amati mutanti ai più remoti angoli del mondo ora più che mai.

Nuvole di Celluloide: Captain America: The Winter Soldier, Peanuts, The Walking Dead
Sempre nel quadro del merchandise, sono state diffuse nei giorni scorsi alcune immagini di alcuni oggetti promozionali creati dalla Golden Link che includono tra gli altri vaschette per popcorn, tazze, bottiglie e omaggi gratuiti, tra cui medagliette, portachiavi e molto altro ancora, che saranno disponibili 2-4 settimane prima della data di uscita del film il 23 maggio.

L’attore Daniel Bernhardt (Parker) è entrato nel cast di Term Life, l’adattamento cinematografico del graphic novel di A.J. Lieberman e Nick Thornborrow pubblicato da Image Comics diretto da Peter Billingsley e che vedrà protagonisti (anche produttore) e Hailee Steinfeld.
Bernhardt sarà un poliziotto corrotto sulle tracce di Nick Barrow, il personaggio interpretato da Vaughn nel film, di cui sono in questi giorni in corso le riprese nella zona Downtown di Atlanta, da cui arriva una prima immagine scattata sul set che raffigura proprio l’attore durante la lavorazione di una sequenza. Altre scene sono state girate a Kirkwood, per la precisione a Hosea L Williams Drive e Oakview Road.

Nuvole di Celluloide: Captain America: The Winter Soldier, Peanuts, The Walking Dead

Batman Vs. Superman

Secondo quanto riportato nei giorni dal quotidiano Chicago Tribune, le riprese presso la location di Yorkville (Illinois) dove nelle scorse settimane la troupe ha ricostruito la fattoria dei Kent, si dovrebbero svolgere nel mese di maggio.
La casa colonica, che era stato costruita in occasione della lavorazione del primo film e poi demolita dopo le riprese, è stata ricostruita sullo stesso appezzamento di terreno alla fine dell’anno scorso per il sequel.

Dopo avere diffuso nei giorni scorsi il trailer, Machinima ha diffuso online l’episodio pilota della web series prodotta da Adrian Askarieh di , graphic novel inizialmente pubblicato da , che ruota attorno a un evento cataclismatico che crea bestie enormi che infestano la civiltà umana mettendo l’uomo in fondo alla catena alimentare. Il progetto dovrebbe essere convertito a serie se questo sarà chiesto dai 10.9 milioni di fans su youtube lo richiederanno, come spiegato dallo stesso Askarieh.

Siamo convinti che Machinima, che è il portale online leader per la fascia maschile tra i 18-34 anni, possa darci i soldi per provare questo ambizioso esperimento. Il nostro budget era sotto le sei cifre, Machinima lo ha accettato e ci ha sostenuto fino in fondo.

La pensa così anche il regista del pilot DenDavid Grabinski.

Ci sono un sacco di cose che potrebbero essere fatte per quanto riguarda la storia, i personaggi, i mostri… che vanno da una stagione di 10 episodi a qualcosa di più grande…

 iZombie

Intervistato nei giorni scorsi da IGN, il produttore esecutivo Rob Thomas ha confermato che l’adattamento televisivo di iZombie della Vertigo per il network The CW, non sarà fedele al 100% alla serie a fumetti, lasciando intendere che il pilot devierà dalla fonte originale di Chris Roberson e Mike Allred.

Le cose che prenderemo dal fumetto sono questa ragazza ventenne che diventa una zombie e mangia cervelli ottenendo i ricordi dei morti, ma per il resto l’abbiamo inserita nell’ufficio del coroner, quindi c’è una sorta di “caso della settimana” ogni settimana dove lei ottiene dei ricordi del defunto e cerca di risolvere il crimine. Ciò che lo studio e la rete hanno chiesto era avere una nuova e tosta protagonista femminile per il network The CW. Volevano qualcosa sulla scia di Buffy o Veronica Mars, così mi hanno chiesto di scriverlo con il tono che normalmente utilizzo. Non sarà un Zombie Apocalypse Show, ma sarà incentrato su questa divertente, carina, intelligente ragazza single a cui capita di essere uno zombie.    

 

Per essere sempre aggiornati, vi invitiamo a seguirci sulla pagina facebook dedicata alla rubrica e a visionare le news pubblicate online nel corso della settimana trascorsa.

Clicca per commentare

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Inizio