I nuovi volumi Bao Publishing di marzo

I nuovi volumi Bao Publishing di marzo
Arrivano in libreria per Bao pubblishing il secondo capitolo Skydoll e una nuova serie firmata Rick Remender e Sean Murphy

Comunicato Stampa

BAO Publishing è orgogliosa di annunciare l’uscita in libreria dal 16 marzo 2017 di ben due nuovi volumi dedicati a serie di successo internazionale.
– Il secondo capitolo di Sky Doll, l’avvincente saga fantascientifica di e Alessandro
Barbucci
. Una coppia di autori già popolare per la creazione di serie come W.I.T.C.H. e Monster Allergy. Un androide non sogna, ma Noa ricorda perfettamente i propri sogni.
A quale scopo è stata creata in realtà?
Sul pianeta Aqua, il Secondo Frammento entrerà in contatto con Noa e allora i suoi sospetti di essere più di una bambola sintetica creata per soddisfare desideri carnali si faranno concreti.
Forse non le basterà a capire cosa la leghi alla defunta Papessa Agape, ma Noa capirà che deve comprendere il proprio passato, prima di poter scrivere il futuro.

Il primo volume di Tokyo Ghost, la nuova serie di e Sean Gordon Murphy. Due nomi di spicco del fumetto americano: il primo è il creatore della serie fantascientifica Black Science targata Image Comics, mentre il secondo ha illustrato per la DC Comics Batman/Spaventapasseri: Anno Uno e Hellblazer: Città dei Demoni.

Con questa nuova serie i due autori creano un mondo denso di azione e allo stesso tempo una profonda riflessione sulla nostra generazione del “tutto e subito”, stratificando immaginari e messaggi attorno a quella che, in fondo in fondo, è una storia d’amore. 2089: Debbie Decay e Leb Dent sono sbirri in servizio sulle Isole di Los Angeles e ne hanno viste di tutti i colori, l’umanità è totalmente assuefatta alla tecnologia; si vive, si ruba e si uccide alla ricerca di una dose di intrattenimento, spacciata da spietati gangster.
Ma la loro nuova missione è qualcosa per cui non sono preparati: una trasferta nell’ultimo territorio privo di tecnologia del mondo, la Nazione-giardino di Tokyo.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna su