Nasce Nuova Editoria Organizzata, uno spazio libero per il fumetto

Nasce Nuova Editoria Organizzata, uno spazio libero per il fumetto
Nasce Nuova Editoria Organizzata, uno spazio libero in cui gli autori si riappropriano della propria libertà di fare i fumetti.

Nasce Nuova Editoria Organizzata, uno spazio libero in cui gli autori si riappropriano della propria libertà di fare i fumetti.
Quattro autori campani (, , Mattia Tassaro e ) si uniscono per creare un luogo di aggregazione, di collaborazione, libero dalle dinamiche e dalle pressioni dell’editoria tradizionale.

L’obiettivo è lavorare a progetti comuni spalleggiandosi e completandosi, poiché ognuno di questi autori ha delle skills diverse che possono essere utili agli altri. I progetti non hanno alcuna direzione, alcun target, alcuno studio editoriale ma avranno la stessa e identica cura che può essere data da un editore.

Nuova Editoria Organizzata ricorda che NON E’ una casa editrice ma uno spazio libero e aperto, una fucina di storie e mestieri in cui lavorare ai vari progetti. Il lavoro è autonomo, indipendente e creativo.
Sono già tre le storie in lavorazione, un libro da autore unico di con editing di Salvatore Vivenzio, una storia scritta da e disegnata da Mattia Tassaro, e una scritta da Salvatore Vivenzio e disegnata da Arianna Melone (Bilenera).
Le storie saranno leggibili gratuitamente sulle piattaforme che saranno via via presentate e poi alcune di queste saranno stampate e disponibili in forma cartacea.

over 1 fb

Di seguito le dichiarazioni di e Arianna Melone:

Salvatore: “Nuova Editoria Organizzata nasce dalla nostra esperienza come autori. Tutti e quattro abbiamo avuto a che fare, ci siamo scontrati, abbiamo fatto l’esperienza delle brutture e delle storture del mercato editoriale, fino a comprendere nel nostro bisogno condiviso di uno spazio libero, aperto, in cui riappropriarci della nostra libertà artistica.
Nuova Editoria Organizzata non è altro che questo: una riappropriazione, uno spazio libero in cui creare le nostre storie e lavorarci in autonomia e armonia, senza pressioni esterne e senza la Spada di Damocle di un contratto editoriale.
Nuova Editoria Organizzata è un ideale. Nient’altro che”

Arianna: “Conoscevo Salvatore, Mattia e Michele da molto, ma non avevamo mai lavorato così a stretto contatto. È successo un po’ per caso, un po’ per gioco, ci siamo visti ad una presentazione e poi abbiamo cominciato a creare un format nostro, talk sul fumetto + live drawing, e siamo stati invitati a vari festival. Da lì il nostro rapporto professionale si è trasformato in amicizia. Siamo quattro persone molto differenti, sia caratterialmente che stilisticamente. Allo stesso tempo abbiamo caratteristiche profonde che ci accomunano. Una fra queste è sicuramente il bisogno di esprimersi, di raccontare, di creare. Siamo giunti alla conclusione che, spesso, le case editrici hanno tempi troppo lunghi, impostazioni commerciali, compensi bassi. Purtroppo industria e creatività sono tra loro nemiche, dunque abbiamo sentito l’esigenza di creare uno spazio nostro, non vincolato, dove sentirci liberi di creare, sperimentare, osare. Abbiamo anche noi le nostre regole ma costruite su misura per noi; abbiamo messo a disposizione le nostre esperienze e capacità per un progetto più ampio. Così è nata “Neo- Nuova editoria organizzata”. Con la volontà di distacco e riappropriazione dell’editoria, siamo una realtà indipendente e organizzata dal punto di vista di chi ha sempre lavorato dall’altra parte come sceneggiatore, disegnatore, colorista ecc. Le nostre intenzioni sono quelle di creare fumetti, renderli disponibili online e portarli in stampa. Abbiamo già in cantiere dei progetti che speriamo di portare in fiera in primavera.”

GLI AUTORI

Salvatore Vivenzio è uno sceneggiatore nato a Roma nel 1997. Tra le sue pubblicazioni in Italia i tre fumetti Kristen, Gamble e La Veglia per ALT! (2017), le graphic novel La Rabbia (2018) e Il Treno di Dalì (2021) per (edito anche in Francia e Spagna). Nel 2022 fa il suo esordio oltreoceano con No One Knows (USA e Canada) per Black Panel Press e DISTORTED, edito da Scout Comics in America e da in Italia. Collabora con per l’antologia Giallo.

, classe ‘93 cerca di comunicare attraverso gli scarabocchi da quando ricorda. Diplomatosi in Grafica, prosegue i suoi studi frequentando il corso di Fumetto presso la Scuola Internazionale di Comics ed il corso di Colorazione Digitale presso la Scuola Italiana di Comix, entrambe a Napoli. Nel 2015 inizia a collaborare come disegnatore e colorista per diverse case editrici italiane ed estere. Ha all’attivo pubblicazioni con Disney, Glénat, DeAgostini (giusto per citarne alcune.) È stato docente del corso di Fumetto, Colorazione Digitale e Concept Art presso la Scuola Salernitana del Fumetto. Recentemente ha iniziato a lavorare come character design e concept artist per l’animazione e di tanto in tanto collabora con diverse agenzie pubblicitarie, come graphic designer e letterista.

Arianna Melone nasce a Caserta nel 1996, si diploma alla Scuola Internazionale di Comics a Napoli.
Nel 2020 esordisce come autrice completa con ” Gianna” edita Beccogiallo. A marzo 2021 “Gianna” viene pubblicata in Francia tradotta dalla casa editrice Albin Michel. Nel settembre 2021, sempre per Albin Michel in Francia, esce un nuovo libro in collaborazione con la sceneggiatrice Vero Cazot , “le bal des folles” dal best-seller omonimo di Victoria Mas. Vince il premio Artémisia 2022 con “Gianna”.
A ottobre 2022 pubblica “le ragazze di Saffo”,biografia edita BeccoGiallo.

Mattia G. Tassaro nasce a Napoli il 7 giugno 1996. Consegue la maturità presso il liceo artistico statale Ss. Apostoli di Napoli nel 2015.
Sempre nel 2015, debutta in teatro con una commedia tratta da un film di Pasolini “Che cosa sognano le nuvole”, con l’associazione Maestri di Strada di Napoli. Si diploma successivamente nel 2018 presso la Scuola Internazionale di comics di Napoli e l’anno stesso termina gli studi al laboratorio teatrale Elicantropo di Napoli con lo spettacolo “Terrore e Miseria del Terzo Reich” di Bertolt Brecht, in concorso al Napoli Teatro Festival 2018.
Nel 2020 illustra il suo primo libro, “Il tempo che trovi ed altri racconti”, una raccolta di racconti scritti da Roberto Oliva edito da Bagarì Edizioni.
Nel Marzo 2021 consegue la laurea in Design della comunicazione presso L’Accademia delle Belle Arti di Napoli con una tesi sulla multimedialità del linguaggio del fumetto.

Clicca per commentare

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *