Parliamo di:

Marvel Studios/Warner al Licensing Expo, Fox rimuove gli FQ di Tim Story

Torna Nuvole di Celluloide: il merchandise di Captain America: Civil War e Batman V Superman, le strategie della Fox per il reboot di Fantastic 4, e altro ancora...
Articolo aggiornato il 22/09/2017

Marvel e Warner al Licensing Expo

Al Licensing Expo svoltosi nei giorni scorsi a Las Vegas è stata l’occasione per Marvel Studios e Warner Bros. di affilare le armi del merchandise in vista dell’uscita, il prossimo anno, di due tra i film più attesi per quanto riguarda gli adattamenti cinematografici basati sui fumetti.
La Marvel ha schierato numerosi concessionari e rivenditori per , che uscirà nelle sale maggio 2016, e che verrà presentato in categorie quali abbigliamento, accessori, calzature, giocattoli, articoli sportivi, elettronica di consumo, costumi, cancelleria, prodotti alimentari, mobili per la casa, oggetti da collezione.
Questa vera e propria invasione vedrà protagonisti alcuni tra i principali leader del settore tra cui Hasbro, LEGO, Funko, Hot Wheels, Rubiés, Mad Engine, C-Life, Jay Franco, Global Group Brand, Kellogg, Hallmark, American Greetings e molti altri grazie a numerosi prodotti che non coinvolgeranno solo la figura del protagonista, interpretato da .
Le nuove attività infatti comprenderanno iniziative di marketing uniche, tra cui una celebrazione del 75 ° anniversario di Capitan America; un focus sulla costruzione della nuova squadra di Vendicatori con War Machine, Falcon, Visione, Black Widow e Black Panther. Ha dichiarato Paul Gitter, vice presidente senior presso Disney Consumer Products:

Il team degli Avengers è estremamente commerciabile, perché composto di molteplici eroi dotati di sorprendenti abilità, veicoli bellissimi e un quartier generale ad alta tecnologia. ‘Captain America: Civil War’ non solo ci fornisce una nuova narrazione per i nostri supereroi preferiti, ma introduce anche nuovi personaggi che ci permettono di espandere le linee di prodotti per i bambini e gli appassionati.

La Warner Bros. comunque non è rimasta a guardare, grazie all’accordo stipulato con JAKKS Pacific, una delle maggiori industrie di giocattoli degli Stati Uniti, la quale si occuperà della produzione, distribuzione e commercializzazione di una linea di giocattoli e prodotti basati sull’attesissimo .

L’accordo, include anche un rinnovamento nazionale e internazionale per tutti i franchising DC Comics e comprende action figures, veicoli, accessori, giochi e altro ancora. JAKKS prevede di lanciare la linea di prodotti ispirati al film diretto da nella primavera del 2016 in concomitanza con l’uscita nelle sale di tutto il mondo. Nuove linee di prodotti con il marchio DC Comics saranno disponibili anche presso i rivenditori nell’autunno 2015. John Blaney, Vice Presidente Esecutivo Marketing di JAKKS Pacific, ha dichiarato:

Non potremmo essere più entusiasti di far parte del tanto atteso franchising ‘Batman v Superman: Dawn of Justicé e accogliamo con favore l’opportunità di portare in vita due dei supereroi più epici di tutti i tempi. Siamo lieti di proseguire con nostra eredità nel creare giocattoli innovativi e specifici personaggi per la linea DC Comics, soprattutto nella nostra collezione Big Figure.

Ha aggiunto Karen McTier, vice presidente esecutivo di Warner Bros. Consumer Products:

JAKKS porta costantemente qualcosa di grandioso nei giocattoli e non vediamo l’ora di espandere le nostre attuali offerte DC Comics e costruire questa partnership portando l’epica di ‘Batman v Superman: Dawn of Justicé alla vita con una nuovissimo linea di prodotti Big Figure.

Fox rimuove vecchi film Fantastic Four

Per assicurare massima attenzione al reboot cinematografico dei Fantastici Quattro diretto da , la Fox ha rimosso nei giorni scorsi da portali come Amazon e iTunes i precedenti film sul quartetto realizzati da Tim Story nel 2005 e nel 2007.
Una fonte ha dichiarato a The Hollywood Reporter che i titoli più vecchi sono stati rimossi dalle piattaforme digitali proprio in vista dell’uscita del nuovo film, in modo da non distrarre il pubblico dalla promozione riguardante il franchise del reboot, che sta cercando di stabilire un tono diverso da quello delle versioni precedenti. La stessa fonte aggiunge che i vecchi film potrebbero causare confusione nel mercato, evidenziando che la pratica di rimuovere vecchi titoli per agevolare il lancio di un nuovo franchising non è insolita.
La fonte ha anche indicato che i vecchi film, interpretati da Ioan Gruffudd, Jessica Alba, Michael Chiklis e Chris Evans potrebbero tornare a essere disponibili in digitale dopo l’uscita nelle sale del nuovo film sugli eroi Marvel. I responsabili di Amazon e iTunes non hanno al momento voluto commentare la notizia.

Cow Boy in televisione

DreamWorks Animation ha opzionato nei giorni scorsi il graphic novel Cow Boy (nominato agli Eisner Awards nel 2013 come “Best Publication for Kids”) dei Boom! Studios per realizzarne una serie televisiva, che sarà scritta e prodotta da Brendan Hay, e vedrà coinvolti come produttori esecutivi Stephen Christy e Ross Richie.
Creata da Nate Cosby e Chris Eliopoulus e pubblicata per la prima volta nel 2012 dai Boom! Studios attraverso la propria etichetta Archaia,  Cow Boy è una serie western che contiene lo stesso impatto visivo di Calvin e Hobbes e segue le avventure di un cacciatore di taglie di 10 anni di nome Boyd Linney, unico membro onesto di una famiglia di fuorilegge, determinato a trasmettere questo suo modo di essere a tutti i parenti che sono in prigione.

Marvel Studios/Warner al Licensing Expo, Fox rimuove gli FQ di Tim Story

Intervistata nei giorni scorsi da Interview Magazine, l’attrice ha ancora una volta parlato del serial Supergirl che la vede protagonista nei panni della cugina di Superman, soffermandosi in particolare sull’allenamento a cui si è sottoposta prima della lavorazione del pilot.

Devi sostenere tutto il tuo peso corporeo solo con gli addominali e, a volte, farlo mentre sei sospesa a circa nove metri dal suolo. La preparazione prevedeva molti plank e altri esercizi che allenano muscoli che davvero non vorresti allenare. Ma ne è valsa la pena. Ora sono l’unico essere umano che sa volare [ride].

Senza ricorrere ai superpoteri, Benoist ha già dimostrato il proprio talento sia sul piccolo schermo – interpretando Marley Rose in ‘Gleé – che al cinema, dove ha fatto parte del cast del successo indie ‘Whiplash’. Dopo aver mosso i primi passi da attrice nel teatro locale durante l’infanzia e l’adolescenza trascorse in Colorado, Benoist si trasferisce a New York per studiare recitazione al Marymount Manhattan College.

Non conoscevo nessuno, ma mi sono buttata. Lì sono cresciuta, anche se la città mi ha dato spesso del filo da torcere.

La Benoist racconta come, ad esempio, una volta sia stata investita da una macchina perché era talmente al verde che, non potendo permettersi il biglietto della metropolitana, doveva spostarsi con la bicicletta. È proprio da queste piccole disavventure che l’attrice trae ispirazione per Supergirl.

Ha spiegato, parlando della sua interpretazione dello storico personaggio:

Volevo che fosse una ragazza sopra le righe, confusionaria, una che sbaglia sempre. Più umana che aliena.

Superman and the Secret Planet

Un fan di Superman, Randy Garrett, ha deciso di realizzare un fumetto basato sulla sceneggiatura del 1957 di David Chantler del film Superman and The Secret Planet, che non venne mai messo in produzione a causa delle morti improvvise degli attori George Reeves e John Hamilton, che nella serie Adventures of Superman interpretavano come noto i ruoli di Clark Kent/Superman e Perry White.

Noi fan di ‘Adventures of Superman’ spesso dobbiamo fare i conti con i pensieri agrodolci sulla serie e la sua star, George Reeves. Spesso questi pensieri prendono la forma di domande come “Che cosa sarrebbe accaduto se fosse stato girato ‘Superman and the Secret Planet’? Molto probabilmente, molti di voi sanno che la sceneggiatura di questo film di Superman è stata scritta nel periodo in cui veniva trasmessa la serie. È interessante speculare, quindi, su quello che Reeves, il cast e la troupe avrebbero potuto fare con un budget più grande e un programma di riprese più lungo rispetto a quello degli episodi televisivi.
Per alcuni motivi, ‘Superman and the Secret Planet’ non è mai stato prodotto. Ma, “E se …?” Infatti, che cosa sarebbe accaduto se il film fosse stato prodotto … e cosa sarebbe accaduto se la DC avesse creato una versione a fumetti da esso? Beh, forse avremmo visto qualcosa di simile alle pagine che state per vedere qui … il mio tentativo è di fare proprio questo … la mia versione a fumetti di ‘Superman and The Secret Planet’ – ha scritto Garrett sul sito in cui potrete leggere il fumetto.

Marvel Studios/Warner al Licensing Expo, Fox rimuove gli FQ di Tim Story

Cinebrevi

MSM Group ha annunciato nei giorni scorsi un accordo di licenza con Valiant Entertainment nella categoria dell’abbigliamento. La linea sarà caratterizzata da una serie di personaggi, tra cui Bloodshot, X-O Manowar, Harbinger, Shadowman, Quantum e Woody e molto altro ancora. L’accordo rientra nel quadro delle pellicole cinematografiche che la casa editrice si appresta a realizzare con la cinese DMG Entertainment.

 Prima immagine del trono di Ultron della LEGO, basato sul film Avengers: Age of Ultron.

Marvel Studios/Warner al Licensing Expo, Fox rimuove gli FQ di Tim Story

Clicca per commentare

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

   

Inizio