Lunarbaboon – Vita da genitore (Grady)

Lunarbaboon – Vita da genitore (Grady)
Un padre nerd alle prese con l'educazione del figlio di tre anni, tra batture leggere che non spiccano e una delicatezza nello scrivere di buoni sentimenti che invece impreziosisce il volume.

lunarbaboon-vita-da-genitore_BreVisioni Lunarbaboon.com è il sito sul quale Christopher Grady pubblica regolarmente le tavole del suo webcomic omonimo che ha riscosso talmente successo da essere raccolto nel volume che , sulla scia di altre opere come Sarah’s Scribbles di Sarah Andersen, traduce ora in Italia.
I brevi sketch raccolti passano da tavole singole di quattro o più vignette, solitamente regolari, a sequenze più lunghe ma sempre nell’ordine di poche pagine. Lunarbaboon narra le quotidiane vicende di un padre nel confrontarsi con il figlio di tre anni, tra giochi, condivisione di passioni (che sottolineano il bagaglio culturale nerd del padre, cresciuto tra Star Wars e supereroi), speranze e timori per il futuro. Non ci troviamo di fronte a battute esilaranti o a ironia particolarmente acuta e originale, tanto che le parti migliori sono quelle in cui si approfondisce maggiormente il lato sentimentale del rapporto o l’andamento circolare della vita, laddove insomma si punta a un affettuoso sentimento nostalgico che molti genitori possono riconoscere proprio.
Lo stile è molto semplice, anche sgraziato e goffo quando cerca soluzioni e impostazioni meno basiche. Un segno che gioca sul caricaturale per nascondere i suoi ovvi limiti per storie che non puntano certo sul disegno.

Abbiamo parlato di:
Lunarbaboon – Vita da genitore
Christopher Grady
Traduzione di Anna Tomasetto
BeccoGiallo, 2017
126 pagine, brossurato, colori – 15,00 €
ISBN: 9788833140056

lunarbaboon-vita-da-genitore-int_BreVisioni

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna su