LSB20: l’omaggio di Spugna

LSB20: l’omaggio di Spugna
Per festeggiare i 20 anni di attività del sito, vari autori hanno regalato a "Lo Spazio Bianco" un loro omaggio disegnato. Questo è quello di Spugna.

Nel 2022 Lo Spazio Bianco ha raggiunto il traguardo dei venti anni di attività ininterrotta sul web.
Per festeggiare questo traguardo, abbiamo chiesto ad alcune firme del fumetto di disegnare una illustrazione o una “micro storia” per le tre vignette che caratterizzano la nostra testata. In tantə hanno risposto all’appello con entusiasmo e non possiamo che ringraziarlə per la loro disponibilità.
Quello che trovate sotto è l’omaggio di Spugna.

Spugna

spugnaTommaso Di Spigna, aka Spugna, è nato nel 1989 ed è uno degli autori più interessanti emersi dal panorama delle autoproduzioni. Dopo essersi diplomato al liceo artistico ha frequentato la Scuola di Fumetto di Milano; lì ha conosciuto il socio Cammello (Paolo Valsecchi), con cui ha autoprodotto il volume d’esordio Metastasi, a cui hanno collaborato anche Simone Campisano e Marco Caselli. Spugna ha poi lavorato con , , Nurant, Motosega, Maremoto festival, This Is Not A Love Song, ; ha fondato e diretto la rivista autoprodotta Lucha Libre ed è membro del trio InFame studio. Nel 2014 è uscito per l’editore Grrrz Books il suo volume d’esordio come autore completo, Una brutta storia; nel 2017 ha pubblicato invece The Rust Kingdom, storia di spade, vermi e magia. Nell’Aprile dello stesso anno è uscito Gnomicide sempre per Hollow Press e una seconda edizione economica del suo primo lavoro Una brutta storia.
Nel 2019 partecipa al progetto “Fumetti nei musei” promosso dal MiBACT e da  con la storia Quattro Chiacchiere per il MUNDA – museo nazionale d’Abruzzo dell’Aquila. A marzo 2020 partecipa con numerosi altri fumettisti alla realizzazione del volume corale COme VIte Distanti, promosso dal festival ARF! per raccogliere fondi in sostegno dell’Istituto Spallanzani per la lotta alla COVID-19. Nell’autunno esce il suo ultimo libro da autore completo Fingerless sempre per Hollow Press. Nel 2021 vince un Premio Boscarato nella categoria “miglior artista” con Fingerless a pari merito con Nippon Yokai di , mentre a ottobre esce per  Comics  La Quarta guerra mondiale sceneggiato da 
A febbraio 2022 viene pubblicata una sua storia breve di La casa dello splatter, all’interno del numero 40 della testata Dylan Dog Color Fest.

Taddei e Spugna: una Quarta Guerra Mondiale di citazioni e mazzate

The wizard hat: Spugna e le radici del Regno di Ruggine

Gnomicide. A Rust Kingdom Tale (Spugna)

Intervista a(b)braccio a Tommaso “Spugna” Di Spigna
Clicca per commentare

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *