L’Erondàr di Dragonero è sotto assedio

L’Erondàr di Dragonero è sotto assedio
In "La morsa del buio" di Enoch e Platano entra nel vivo la guerra fra le orde di non morti e le Spade di giustizia, con Vàhlendàrt ormai sotto assedio.

dragonero_il_ribelle_108_coverIn La morsa del buio, scritto da  e disegnato da Antonella Platano, prosegue il mini ciclo dei non morti, con l’orda guidata da Jeranas che minaccia l’intero Erondàr.
Le spade di giustizia, braccio armato dei ribelli, organizzano un piano articolato per contrastare l’offensiva del negromante, mentre il cancelliere Ausofer è convinto di poter sfruttare la guerra per la causa. Il suo cinismo, che sorprende Ian e compagni, è una sfumatura caratteriale già emersa in passato e non è da escludere che sia una base per sviluppi futuri. 
Come spesso capita sulla serie, la storia è corale e coinvolge vari personaggi, ognuno protagonista di sequenze adrenaliniche con combattimenti mozzafiato, sullo sfondo di una Vàhlendàrt ormai assediata.
Oltre alla ricerca della Pietra del buio, indispensabile per uccidere Jeranas, nell’albo è anche svelato, per la prima volta, il nome della figlia di Ian e Briana, ormai vicina al parto. Viene inoltre introdotta la tematica del potere del sangue che, letta come “eredità” di Ian, sembra essere un tassello fondamentale per i prossimi eventi.

La gestione della sottotrama sulla relazione fra Ian e Briana, mai banale o didascalica e sempre connessa a elementi accennati in precedenza, dimostra ancora una volta l’eccezionale lavoro di Enoch e Vietti sulla continuity della testata. I creatori di operano sulla trama orizzontale suggerendo e aggiungendo elementi, per poi riprenderli e svilupparli con una precisione assoluta e determinante per il successo della serie.

A questo si aggiunge la qualità dello staff di disegnatori, del quale fa parte Antonella Platano. A colpire in particolare sono la visualizzazione di fortezze e castelli, con prospettive vertiginose e un alto livello di dettaglio, e la gestione delle battaglie, nelle quali la disegnatrice sfoggia grande perizia nelle scene di massa, nella resa delle cavalcature e nella dinamicità dei corpo a corpo. Alcune sequenze ricordano, in un’accezione positiva, la maestosità dell’assedio al Fosso di Helm visto ne Il Signore degli Anelli – Le due torri. Decisamente spettacolari anche uno scontro aereo con protagonista Sera e Nyx, e una a colpi di magia nel finale.

Abbiamo parlato di:
il Ribelle #31 (#108) – La morsa del buio
, Antonella Platano
Editore, maggio 2022
96 pagine, brossurato, bianco e nero – 4,40 €
ISSN: 977228243000420108

dragonero_il_ribelle_108_int

 

 

Clicca per commentare

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Torna su