Le Storie# 65 – Il terzo giorno (Nucci, Friedl, Subic)

Le Storie# 65 – Il terzo giorno (Nucci, Friedl, Subic)
Tre gangster in fuga, una casa misteriosa e alcune mostruose creature sono tra i principali ingredienti de Il terzo giorno, sessantacinquesima uscita de Le Storie. Un numero che vede l'esordio sulla testata di Marco Nucci Isaak Friedl e Stevan Subic.

Le Storie# 65 - Il terzo giorno (Nucci, Friedl, Subic)Nel 1966 vinceva l’Orso d’Oro il terzo lungometraggio di Roman Polanski: Cul-de-sac, pellicola che sembra fornire lo spunto agli sceneggiatori Isaak Friedl e Marco Nucci per Il terzo giorno, l’ultimo numero della collana .
Tre gangster, di cui una donna ferita gravemente, arrancano in mezzo al nulla in auto sotto una pioggia torrenziale. Carl, il capo banda, decide di avventurarsi in solitaria verso una casa con la speranza di trovare aiuto. Non sa che alcune creature albergano l’abitazione, esseri antidiluviani che governano questa terra sin dai tempi più remoti.
Un racconto d’atmosfera che non offre pallottole e inseguimenti su macchine d’epoca, ma un sentito omaggio al cinema di Polanski citato all’inizio. Il grosso merito della sceneggiatura è quello di reggere le redini della storia affidandosi completamente ad un tipo di suggestioni sinistre e malsane che strizzano l’occhio alla letteratura di Lovecraft e ai suoi miti di Cthulhu.
Sensazioni rafforzate e sostenute dagli ottimi disegni di , già visto nella serie Adam Wild. Infatti, quello che salta subito all’occhio è il comparto grafico, che si sposa bene con i toni oscuri del racconto e si segnala per un utilizzo dei bianchi e dei neri che segue le orme di maestri quali Dino Battaglia e Alberto Breccia.
Un albo, quello del trio artistico, che va a collocarsi tra i migliori della testata bonelliana nata sotto l’egida di Mauro Marcheselli.

Abbiamo parlato di:
Le Storie# 65 Il terzo giorno
Marco Nucci, Isaak Friedl, Stevan Subic
, febbraio 2018
128 pagine, brossurato, bianco e nero – 4,00 €

Le Storie# 65 - Il terzo giorno (Nucci, Friedl, Subic)

Clicca per commentare

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Inizio