La tristezza di Joker, la sorpresa Shazam

La tristezza di Joker, la sorpresa Shazam
Questa puntata del nostro bollettino settimanale su quanto si muove nel dietro le quinte dei cinecomics è interamente dedicata ai film DC Comics, con uno sguardo al trailer di Joker e al successo di Shazam.

La diffusione, nei giorni scorsi, del primo trailer del film sul Joker, ha aperto le danze per uno dei film più attesi del 2019 per quanto riguarda gli adattamenti cinematografici tratti da personaggi a fumetti, anche se in questo caso il progetto sul villain DC Comics è qualcosa che possiede, già nel suo primo traler, alcuni elementi che lo discostano da qualsiasi cosa abbiamo visto fino ad ora.
Nel trailer assistiamo alla parabola esistenziale di un uomo alla ricerca di un suo equilibrio e al ritratto di una vita non propriamente esaltante, che scivola pian piano dall’apatia alla tristezza sino alla follia caratteristica del personaggio.

In tutto questo, il regista Todd Phillips e la Warner Bros. evidenziano perfettamente come questa pellicola sia un qualcosa a sé stante, e l’assenza di qualsiasi riferimento alla linea DC Films, a parte comunque il solo logo della DC Comics alla fine, marcano completamente la libertà di continuity che questo film ha rispetto ai più comuni blockbuster campioni di incassi e densi di effetti speciali.
Con questa pellicola, la major segna una linea ben precisa di cosa ha in mente, ritagliandosi uno spazio di manovra in cui l’obiettivo primario è raccontare e approfondire per la prima volta sul grande schermo le origini di un personaggio tra i più complessi, affascinanti e inquietanti dell’Universo DC Comics-

Già questa differenziazione fa capire il perché Joaquin Phoenix abbia scelto di partecipare al progetto, confermando dal trailer non solo la sua indiscutibile bravura, che lo vede calarsi appieno nei panni di colui che diverrà la nemesi di Batman, ma anche il suo curriculum di attore deciso a puntare su esperienze al limite e comunque lontane dai soli obiettivi commerciali.

E’ ovvio comunque che questo progetto non sia esente da rischi concreti, essendo la prima pellicola interamente dedicata a un famoso villain che non abbia sullo schermo una nemesi fisica al quale contrapporsi se non se stesso. Sarà interessante quindi vedere come il regista, autore della sceneggiatura assieme a Scott Silver, riuscirà a concepire non solo la personalità del Joker, ma anche una trama altrettanto interessante che riesca a fare da perfetto contraltare in un film che, per forza di cose, dovrà riuscire a centrare più obiettivi allo stesso tempo. Una scommessa difficile, che però già a una prima visione sembra andare nel verso giusto.

joker-1_Nuvole di celluloide

Mentre scriviamo questo articolo Shazam, l’atteso adattamento cinematografico sull’eroe DC Comics, è appena uscito nelle sale italiane e si appresta a sbarcare in quelle USA. Sospinta da ottime recensioni e da un buon passaparola, la pellicola diretta da David F. Sandberg e interpretata da Zachary Levi potrebbe ottenere un buon debutto al botteghino americano e mondiale.

Il tutto, dopo una campagna promozionale soft che non ha premuto il tasto sull’acceleratore, facendo alcune volte sorgere qualche dubbio su questa scelta molto rischiosa, se si pensa al fatto che il supereroe non è conosciutissimo oltreoceano, e che il progetto non vedeva nel cast nomi di serie A. Shazam però ha avuto la fortuna di portare dentro di sé una freschezza non solo nelle interpretazioni, ma anche più di un messaggio diretto al pubblico delle famiglie, a cui il film sembra concentrarsi come target di pubblico.

SHZM-14352r-e1554535200292_Nuvole di celluloide
Oltre a questo, si può ormai constatare come, dopo il grande successo di pellicole quali Wonder Woman e Aquaman, l’universo cinematografico DC Comics abbia trovato un suo equilibrio, dimostrando con Shazam che si può puntare anche su personaggi meno conosciuti riuscendo finalmente a dare la percezione di un quadro più coeso, in cui ogni franchise ha il suo stile caratteristico e il proprio modo di raccontare storie al pubblico.

Shazam difatti è il progetto più leggero e più di intrattenimento scaturito dalla Warner Bros. attraverso la New Line Cinema, dove tra l’altro si è riusciti a bilanciare il fatto che si tratti di un film standalone con simpatiche connessioni con il resto del DCEU, in maniera tale da non schiacciare la trama. Questo elemento non era riuscito invece a Batman V Superman: Dawn of Justice, che proprio nella disperata ricerca della continuità a ogni costo aveva fornito la sensazione di un lungometraggio appesantito da troppi fattori narrativi non bilanciati in maniera adeguata.

E’ anche su questo che la Warner sta dimostrando di avere raggiunto una sua maturità. Se fino a due anni fa, la sensazione era di un colosso al perenne inseguimento dello stile Marvel, percepito dal pubblico e dagli addetti come una sorta di imitazione mal riuscita, negli ultimi mesi la forma dei film DC Comics sul grande schermo è stata modellata in maniera tale da risultare qualcosa di personale e unico.

Cinebrevi

La compagnia di abbigliamento per taglie forti Torrid ha collaborato ancora una volta con il designer Her Universe per una linea di abbigliamento basata sul film in uscita della Marvel, .
La linea di abbigliamento Torrid X Her Universe Avengers: Endgame comprende 12 pezzi come magliette, abiti, abbigliamento sportivo e molto altro.
Questa linea fa parte della partnership di Torrid e Her Universe con la Marvel. Le collaborazioni passate includono linee di abbigliamento plus size ispirate a Captain Marvel, Black Panther e Guardians of the Galaxy.

avengersvestiti-e1554535017725_Nuvole di celluloide

Boulevard Brewing Co., uno dei più noti birrifici americani, ha annunciato una partnership con il prossimo film degli X-Men attraverso la diffusione di confezioni, in edizione limitata, di una speciale birra con raffigurata l’immagine del personaggio di Jean Grey in .

darkphoenix-tiein-e1554535076614_Nuvole di celluloide

 

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna su