Kevin Scauri immagina “Lo Spazio Bianco”

Cos’è “lo spazio bianco”? Com'è possibile riempirlo? La risposta a queste domande è affidata in questa puntata a Kevin Scauri.

Quale concetto migliore per esaltare l’inventiva di un artista? Quale tema più liberamente interpretabile dello spazio bianco può esistere, a parte forse il suo opposto, l’oscurità?

Per questo abbiamo dato vita a uno spazio dove gli autori possano dare forma alle proprie idee e interpretazioni e, allo stesso tempo, a una piccola celebrazione del nostro sito, che intorno al concetto di “spazio bianco” è nato e che vedeva nel contorno vuoto delle vignette un non-luogo “dove i fumetti sono tutti uguali”.

Ospite di questa puntata è Kevin Scauri con la sua illustrazione “Emicrania Bianca”. Buona visione.

Emicrania Bianca

Kevin Scauri immagina "Lo Spazio Bianco"

Kevin Scauri

Classe 1992, è nato a Napoli. Sin da piccolo si aggira tra il panorama delle autoproduzioni italiane dove per diversi anni distribuisce le proprie storie.
Si laurea all’Accademia di Belle Arti di Napoli in Nuove Tecnologie dell’Arte, dove partecipa alla creazione di diverse installazioni interattive, festival e altri progetti. Attualmente studia Linguaggio del Fumetto presso l’Accademia di Bologna ed è membro e fondatore del collettivo e self-publisher Sciame (Armata Spaghetto, Hotel Massilia, Nectar). È stato selezionato dal Napoli Comicon per il ciclo Futuro Anteriore come talento esordiente.
Kevin Scauri immagina "Lo Spazio Bianco"

Clicca per commentare

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Inizio