Iris de Floris #1 – Omicidio (Colombo, Boselli)

Iris de Floris #1 – Omicidio (Colombo, Boselli)
Renato Colombo e Marco Boselli pubblicano con Edizioni Nuova Prhomos il primo volume della serie "Iris de Floris". In "Omicidio" la protagonista eponima aiuta la polizia di Torino a risolvere un caso che coinvolge una donna dell'alta società e un umile stalliere.

Il volume Iris de Floris: omicidio, di Renato Colombo (sceneggiatore) e Marco Boselli (disegnatore), è un’autoproduzione realizzata in un affascinante bianco e nero da Edizioni Nuova Prhomos. La protagonista, nata cieca, è in grado di percepire vividamente le sensazioni di chi le sta vicino. A ricorrere alla sua straordinaria sensibilità è un ispettore di polizia di Torino, che deve risolvere un caso di omicidio.
L’indagine è ambientata a fine Ottocento, quando era più semplice accusare senza prove uno stalliere piuttosto che accertare la verità disturbando l’alta società, e il realismo di contesto e vicenda è increspato dalla peculiarità di Iris, con uno stacco dalle belle atmosfere noir particolarmente evidente nel momento dell’apparente risoluzione del caso.
Poiché il fumetto ruota intorno al personaggio principale, è naturale che il suo potere sia alla base di caratterizzazione e trama, ma l’inserimento di un fattore tanto alieno rispetto al contorno spiazza e stranisce il lettore, a maggior ragione in virtù della chiusura del caso. Più interessante della protagonista, in questo primo episodio degna di nota solo per la sua abilità, è l’emergere dei sordidi segreti della nobiltà, narrati efficacemente da Colombo e disegnati con cura da Boselli. Oltre a citare il film Il grande Gatsby di Baz Luhrmann, l’artista si segnala per l’attenzione alla mimica facciale, con l’uso della bicromia che accentua ed esaspera le tensioni dell’animo, e alla ricostruzione degli ambienti.

Abbiamo parlato di:
Iris de Floris #1 – Omicidio
Renato Colombo, Marco Boselli
Edizioni Nuova Prhomos, 2019
106 pagine, brossurato, bianco e nero – 14,00 €
ISBN: 9788868534912

Click qui per accedere alla pagina facebook.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna su
Exit Popup for Wordpress