Il mio fumetto quotidiano #23: "La galaverna"

Il mio fumetto quotidiano #23: “La galaverna”

Almeno un fumetto al giorno: questo l’impegno che mi sono preso per il 2020… Non recensioni, ma impressioni di lettura, sensazioni, ispirazioni.

Che cosa ho appena letto? Come posso spiegare La Galaverna di Marco Corona in poche parole? Questo è certo uno dei “grandi assenti” tra le uscite del 2018 sulle pagine de Lo Spazio Bianco (di quanti bei fumetti non riusciamo a scrivere, mi prende sempre male a pensarci).

Quello che colpisce è prima di tutto l’impatto delle tavole di Corona: fitte di tratteggi, di neri impenetrabili, di linee, segni, di macchie, di luce, di simboli, un’overdose visiva come non leggevo da anni. Ogni tavola è un quadro, ogni vignetta cesellata con cura certosina. Ho letto che l’autore ha impiegato 10 anni per finirlo, ma si vedono tutti. Marco Corona è un mostro, un po’ lo sapevo già, ma dopo questo fumetto ne sono sicuro.

La storia a volte sembra perdersi, i piani temporali e gli scenari si alternano e si intrecciano lasciando storditi, il ritmo della narrazione è veloce ma al tempo stesso frenato dalla cura e dal fascino dei disegni. Il risultato è che ero da una parte impaziente di andare avanti, di divorare le vignette per fuggire da una sensazione di oppressione, di dolore, di terrore e di disperazione, dall’altra non riuscivo a non soffermarmi sulla bellezza delle forme o a cercare di interpretare i simboli e le suggestioni. Mi sono sentito sempre un passo indietro alla storia, arrancando per seguirla, distratto da una vignetta.

Mi fa sentire impellente l’esigenza di usare un’espressione del cazzo del tipo: non una lettura, un’esperienza.
Che è una frase di merda, lo so. Ma perdonatemi, sono stordito e devo ancora riprendermi.

EDIT: sul sito non ne abbiamo scritto, ma Lorenzo Barberis (sempre lui!) ha dedicato un post del suo blog all’opera con un paragone per niente scontato con Pinocchio.

Marco Corona, Pinocchio e l’iniziazione del legno.

E pure Simone Cilli lo ha citato tra i migliori fumetti del 2018 sul suo blog:

I 10 migliori fumetti del 2018