Il ritorno di Nick Raider

Il ritorno di Nick Raider
Arriva una nuova miniserie con protagonista il detective della Omicidi di Manhattan creato nel 1988 da Claudio Nizzi, che scrive l’albo d’esordio.

nick_raider_le_nuove_indagini_01_coverA sedici anni dall’ultima apparizione in edicola, anche entra nel gruppo dei personaggi bonelliani a cui viene data una nuova possibilità, con una serie in dieci albi ambientata nel presente e, dunque, a oltre trent’anni da quel periodo a cavallo tra gli ’80 e i ’90 del secolo scorso che furono l’epoca delle sue avventure metropolitane.
Creazione della penna di , Raider è stato il protagonista della prima serie della SBE di genere poliziesco, uno street procedural ambientato per le strade di New York. Proprio Nizzi è chiamato a battezzare questa nuova miniserie, prima di lasciare le redini della testata a e a partire dal secondo albo.
Lo sceneggiatore nato in Algeria ci presenta il Nick contemporaneo, sempre in attività al distretto di Manhattan, solo nelle pagine iniziali e finali dell’albo, per poi spostare l’azione addirittura prima della storia narrata nel #1 della serie originale per raccontarci un’avventura inedita del detective. Scelta narrativa quantomeno originale questa di Nizzi, dettata dalla scarsa dimestichezza (dichiarata da lui stesso nell’intervista presente nell’albo) dello scrivere una storia con procedure di detection attuali. Questo porta a una trama che se, da un lato, è comunque perfettamente fruibile da un pubblico di neofiti del personaggio, dall’altro sembra fatta apposta per i lettori di vecchia data, rendendo appunto “datata” l’avventura per ambientazione e tecniche d’indagine. Viene da chiedersi se sia un incipit ideale per una serie che vuol presentare anche, e soprattutto, a nuovi lettori un personaggio nato tre decenni fa.
È a esser chiamato a dare corpo sulle tavole alle idee di Nizzi, confrontandosi per la prima volta con e il suo mondo. Il disegnatore piacentino è abile nel restituire l’atmosfera di fine anni Ottanta negli ambienti, gli arredi, l’abbigliamento e gli accessori con cui arricchisce le vignette, usando il suo tipico stile basato sui contrasti volumetrici tra bianco e nero e giocando anche con la struttura delle pagine con frequenti deroghe al canone bonelliano.

Abbiamo parlato di:
Nick Raider #1 (di 10) – Trent’anni dopo
, , (copertina)
Editore, dicembre 2021
94 pagine, brossurato, bianco e nero – 4,40 €
ISSN: 977261194000610016

1635167991300.jpg--

Clicca per commentare

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna su