Il marketing leggero di Black Widow, l’aggressività di Space Jam

Il marketing leggero di Black Widow, l’aggressività di Space Jam
In questa puntata, uno sguardo alle campagne promozionali di Black Widow e Space Jam: New Legends, e notizie dall'animazione.

Widow

A poco più di un mese dall’uscita nelle sale cinematografiche di Black Widow, dopo mesi di rinvii dovuti alla situazione mondiale, la campagna promozionale della pellicola standalone con protagonista Scarlett Johansson prosegue in maniera tranquilla e senza particolari eventi.
È molto probabile che la major racchiuderà nel mese di giugno tutta la potenza della campagna marketing, anche perchè l’attesa per il film ha già di per sè creato una forte aspettativa tra il pubblico, accentuata dalle chiusure e dai rinvii. Su queste aspettative e Studios hanno intelligentemente saputo fare leva, con la diffusione del bellissimo ed emozionante trailer celebrativo, colta anche come occasione per inserire nuovi spezzoni inediti della pellicola.

Per il resto, nelle scorse settimane sono state poche le iniziative legate al film diretto da , in quella che appare come una strategia comunicativa leggera, iin cui le uniche note significative sono state la diffusione di una serie di character poster incentrati sui personaggi principali, e una prima clip dal film con una sequenza d’azione che coinvolge l’eroina Marvel e Yelena Belova (Florence Pugh), oltre a qualche occasionale nuova immagine.
Anche sul fronte social network tutto appare tranquillo, con gli account twitter e facebook silenti già da alcune settimane, a parte la sottolineatura nei giorni scorsi del premio Generation Award assegnato alla Johansson in occasione degli MTV Movie Awards.
È evidente che, dopo avere atteso quasi un anno, la Disney voglia prendersela giustamente comoda, fornendo un ritmo giusto a una campagna promozionale che riflette anche i tempi che stiamo vivendo, densi di speranza per un futuro che possa significare un ritorno alla piena normalità pre-pandemia.

black-widow-movie

Space Jam: New Legends

Diversa invece è l’impostazione che la . ha dato alla campagna promozionale di Space Jam: New Legends, pellicola ibrida in live-action e animazione. Per l’occasione, la major lancerà, attraverso Warner Bros. Consumer Products, la più grande collezione di merchandise ispirato ai Looney Tunes mai realizzata negli ultimi decenni.
Le collaborazioni per questa vera e propria invasione promozionale, che vede la partecipazione di oltre 200 licenziatari, includono marchi come Nike, Vilebrequin, Spalding, Cotton On Group, Moose Toys e Uninterrupted, un marchio lanciato dall’atleta LeBron James, protagonista del film, e dall’uomo d’affari Maverick Carter, oltre a una serie di partner internazionali e regionali.

L’originale Space Jam era un fenomeno culturale quando ha debuttato nel 1996, quindi non sorprende che i principali partner di tutto il mondo siano ispirati da Space Jam: New Legends ed entusiasti di portare una nuova collezione a una nuova generazione di fan – ha affermato Robert Oberschelp, vicepresidente del settore gestione e marketing franchising di Warner Bros. Consumer Products – Siamo entusiasti di collaborare con questi marchi d’élite per offrire una solida gamma di prodotti che unisca lo stile singolare di LeBron con il divertimento iconico dei personaggi Looney Tunes.

Il merchandise di Space Jam: New Legends riguarderà settori quali accessori sportivi, casalinghi e scolastici, giocattoli, cibi e bevande, prodotti per animali e pubblicazioni.
Per quanto riguarda gli accessori, la linea scolastica ispirata alla pellicola includerà zaini, borse per il pranzo con il coinvolgimento di partner quali Sprayground, Danielle Nicole, Loungefly, Accessory Innovations e Fast Forward.

Per il settore pubblicazioni, con più di 20 titoli il programma editoriale basato su Space Jam: New Legends include Penguin Random House, che offre tie-in del film e libri per tutte le età, con un piccolo libro d’oro chiamato Tune Squad, un libro illustrato intitolato Tunes vs. Goons e una Junior Novelization, ovvero un romanzo della pellicola per un pubblico infantile, oltre a libri da colorare.
Infine, dallo sceneggiatore (The & Scooby-Doo Mysteries) e diversi artisti, ci sarà della DC Publishing, adattamento a fumetti che sarà in vendita il 29 giugno negli USA.

Snotty Boy

Picture Tree International ha acquisito nei giorni scorsi i diritti di vendita mondiale del film d’animazione Snotty Boy, che sarà presentato in anteprima mondiale al Festival di Annecy. Il film è prodotto da Josef Aichholzer. La pellicola è basata sulla vita e le opere dell’artista austriaco Manfred Deix ed è ambientata negli anni ’60 nel villaggio reazionario e ultra-cattolico di Siegheilkirchen dove il figlio di un albergatore laborioso, chiamato Snotty Boy, salva la vita dell’incantevole Mariolina dalla persecuzione da parte di alcuni seguaci di estrema destra.
Il film è diretto dallo spagnolo Santiago Lopez Jover e dal tedesco Marcus H. Rosenmüller, e co-prodotto da Ernst Geyer.

snottyboy

Mech Cadets

Netflix ha annunciato nei giorni scorsi Mech Cadets, una serie animata in 3D basata sulla serie a fumetti pubblicata da BOOM! Studios, rcreata da e Takeshi Miyazawa.
La serie animata è prodotta da BOOM! Studios in collaborazione con lo studio giapponese Polygon Pictures Inc. e Aaron Lam, il quale sarà lo scrittore e produttore esecutivo della serie.
Ambientata cinquant’anni nel futuro, dopo che una terrificante specie aliena ha attaccato il nostro pianeta, Mech Cadets è incentrato su Stanford Yu, giovane che lavora come custode presso l’Accademia Militare del Corpo dei Cieli. Il ragazzo però nasconde la segreta ambizione di pilotare un Robo Mech, robot giganti provenienti dallo spazio che sono venuti in nostro aiuto. Quando finalmente ne ha la possibilità, Stanford e i suoi compagni di classe devono mettere da parte tutte le differenze personali e lavorare insieme come una squadra per difendere l’umanità da una nuova invasione di alieni.

mechcadets

 

Clicca per commentare

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna su