Il DC Universe si espande, la Marvel e il Reame Quantico

Il DC Universe si espande, la Marvel e il Reame Quantico
In questa puntata di fine estate, focus sulle strategie Warner, Ant-Man e il futuro del reame quantico, i guai di DMG in Cina e altre news.

Avvertiamo i lettori che nella parte riguardante , ci saranno spoiler riguardo la scena dopo i titoli di coda del film.

L’annuncio più interessante delle ultime settimane è stato senz’altro quello riguardante la realizzazione, da parte della Warner Bros., di un film standalone su Supergirl che, negli ultimi anni, si è ritagliata un forte spazio in ambito televisivo grazie alla serie di successo con protagonista Melissa Benoist.
L’annuncio di un adattamento cinematografico su questo personaggio è l’ennesimo tassello della nuova strategia intessuta da Walter Hamada, chiamato qualche mese fa a rilanciare i progetti per il grande schermo targati DC Comics, una strategia che sembra al momento fortemente concentrata su personaggi secondari ma di grande richiamo presso il grande pubblico, che restano comunque legati in qualche modo ai personaggi principali del DCEU.
Negli ultimi mesi, infatti, abbiamo assistito a una sequela di annunci inerenti personaggi facenti parte del mondo di Batman, di cui sono attualmente in fase di realizzazione lo spin-off su Harley Quinn con , il film diretto da Cathy Yan sulle Birds of Prey (sempre con la partecipazione della Robbie), senza dimenticare i progetti riguardanti la figura del Joker, che vedono il personaggio del letale villain al centro di due adattamenti slegati tra loro con protagonisti Joaquin Phoenix e .
In questo quadro di espansione del mondo di Batman, la Warner Bros. fa giocare lo stesso ruolo al film di Supergirl, ovvero aprire le porte del mondo di Superman e cercare di sfruttare nuove direzioni e nuovi modelli che probabilmente potrebbero servire anche a un prossimo film sull’uomo d’acciaio non ancora annunciato, ma da tempo atteso dopo Man of Steel di Zack Snyder. La contraddizione produttiva che lega i mondi di Batman e Superman al cinema attualmente, è difatti la messa in cantiere di numerosi spin-off mentre i due personaggi principali restano creativamente fermi, eccezione fatta per la loro partecipazione a Justice League.
Al San Diego Comic-Con, nessun annuncio è stato fatto riguardante i due personaggi interpretati da ed , nonostante del primo sia in fase di sviluppo già da tempo un film standalone che sarà diretto da , di cui però i dettagli sulla versione che vedremo sul grande schermo (giovane o adulta) sono ancora poco chiari, mentre del secondo da più di un anno si parla di un sequel che ancora non si è concretizzato.
Nell’attesa che questi piani si facciano più concreti, è possibile che la Warner stia anche cercando di rendere più solide le fondamenta attorno ai personaggi di Batman e Superman, creando dei micro-universi narrativi capaci di attingere in maniera più ampia alle storie a fumetti, avendo sempre come riferimento centrale le due figure principali. Lo possono fare i villain, lo può fare anche Supergirl.

batmansup_Nuvole di celluloide

Ant-Man and The Wasp

Qualche mese fa, ancora prima dell’uscita nelle sale della pellicola, avevamo analizzato i possibili sviluppi narrativi che Ant-Man and The Wasp avrebbe potuto portare all’universo cinematografico Marvel, soprattutto in conseguenza degli eventi visti in Avengers: Infinity War. In quell’occasione avevamo puntato sul Reame Quantico, elemento che nel film gioca un ruolo centrale nella trama, non solo per la ricerca di Janet Van Dyne (), ma anche perché protagonista della scena dopo i titoli di coda, sviluppata in maniera tale da fornire, in pochi minuti, una moltitudine di domande e osservazioni sulla centralità del personaggio di Ant-Man nel prossimo film sugli Avengers e sull’importanza che il Reame Quantico potrà avere nella risoluzione di quegli eventi.
Nella sequenza in questione, prima di entrare nel tunnel quantico, Janet avverte Scott () di fare attenzione a non farsi risucchiare in un vortice temporale, una frase che va analizzata anche nell’ottica di quanto visto sul set di Avengers 4, in cui l’uomo formica compariva, assieme a Capitan America e Thor, durante quella che sembrava a tutti gli effetti l’invasione di New York da parte dei Chitauri nel primo film degli Avengers, al quale il piccolo supereroe non ha preso parte. La stessa sequenza, che si conclude con Scott intrappolato nel Reame Quantico, fa presupporre che questo luogo sarà il motore centrale degli accadimenti che porteranno (si spera) alla sconfitta definitiva di Thanos.
Ma il Reame Quantico sarà solo questo? Ovvero il mcguffin per Avengers 4, o assumerà nel tempo una importanza fondamentale, aprendo l’universo cinematografico Marvel ad altre realtà, e quindi portando a nuovi franchise per i ?

Nonostante la pellicola sia uscita nelle sale mesi fa, continua il merchandise attorno a Black Panther, con l’uscita di nuovi giocattoli da parte di Sideshow e Hot Toys e una nuova compilation musicale realizzata dalla Hollywood Records riguardante il film sull’eroe Marvel interpretato da .
Sideshow e Hot Toys hanno creato una nuova statuina di Shuri, personaggio esperto di tecnologia nel film e interpretato dall’attrice Letitia Wright, che presenta una nuova tuta da battaglia. Il giocattolo include anche sette paia di mani intercambiabili, un supporto e diversi accessori che saranno familiari ai fan di Black Panther, tra cui una lancia, un braccialetto di Kimoyo Beads e le potenti Vibranium Gauntlet.
Sideshow ha anche sviluppato un accessorio per la riproduzione in scala del Trono del Wakanda, che presenta dettagli autentici della sedia a pavone vista nel film. Come l’originale, la sedia è decorata con una grafica unica e rifinita con pittura metallizzata e di legno naturale.
In un nuovo accordo separato, Marvel Studios e Hollywood Records pubblicheranno la Black Panther: Wakanda Remixed Digital EP, con cinque remix di brani della colonna sonora originale del film composta dal compositore Ludwig Göransson.
Black Panther: Wakanda Remixed presenta due brani prodotti e remixati dallo stesso Göransson e brani prodotti da DJ Dahi, WondaGurl, Michael Uzowuru e Jeff Kleinman.

Shuri-Black-Panther_Nuvole di celluloide

Boom! Studios

Boom! Studios, che controlla la più grande biblioteca di proprietà intellettuali  fumettistiche escluse Marvel e DC, un anno dopo che la 20th Century Fox ne ha acquistato un’importante quota di minoranza nella società, ha assunto Averie Huffine per dirigere il suo dipartimento TV. La Huffine, che riferirà direttamente a Stephen Christy (presidente dell’area sviluppo), supervisionerà i progetti per il piccolo schermo della casa editrice, che ha un accordo con 20th Century TV Studio, oltre a quello con altri network, per non parlare di molti adattamenti per il grande schermo.
Al momento, numerosi sono i progetti in cantiere, e tra questi sono da citare The Woods per il network Syfy con Brad Peyton alla regia e il recente Old City Blues che vede coinvolto Gore Verbinski. Con la 20th Century Fox Boom! ha in sviluppo che sarà diretto da Wes Ball mentre Matt Reeves sarà produttore, Imagine Agents e Bolivar, entrambi prodotti da Shawn Levy, Goldie Vance con Rashida Jones coinvolta come sceneggiatrice e regista e Kerry Washington come produttore e infine Irredeim con Adam McKay che dirigerà da una sceneggiatura di Tommy Wirkola.

image1-15_Nuvole di celluloide
Averie Huffine

DMG: Problemi in Cina?

DMG Entertainment, società coinvolta nella produzione degli adattamenti cinematografici targati Valiant, sta affrontando crescenti problemi finanziari presso la sua consociata quotata in borsa in Cina.
Nelle ultime sei settimane, stando a quanto riportato da alcuni siti, gli investitori cinesi sono fuggiti da Yinji Entertainment & Media, la filiale di DMG con sede a Pechino che opera nella borsa di Shenzhen. La rapida contrazione dell’azienda cinese segue una serie di preoccupanti rivelazioni sullo stato delle sue finanze.
Il 27 luglio, una corte cinese ha congelato quasi 617 milioni di dollari in azioni della Yinji Entertainment detenute dal presidente e co-fondatore Peter Xiao dopo che la società non ha rimborsato un prestito di 14,5 milioni di dollari a una società finanziaria con sede nella provincia cinese di Dalian. La corte ha dichiarato che avrebbe bloccato la partecipazione di Xiao, che rappresenta il 44% di Yinji, per un periodo di tre anni, o fino a quando la società non avrà cancellato il debito scaduto.
La Yinji ha dichiarato in un deposito alla borsa di Shenzhen che l’azione legale potrebbe portare a un cambio di controllo all’interno dell’azienda. La situazione si è complicata ulteriormente il 1 agosto, quando sono stati resi noti i risultati finanziari per la prima metà del 2018, che hanno mostrato un calo del 49,4% rispetto allo stesso periodo dell’anno scorso. L’utile netto è ulteriormente peggiorato, passando da 39 milioni di dollari nella prima metà del 2017 a 3,2 milioni nella prima metà del 2018, una caduta del 91,9%.
Non è chiaro come i problemi finanziari di Yinji in Cina influenzeranno le attività di DMG Entertainment nel settore cinematografico statunitense. Il fondatore e amministratore delegato di DMG, Dan Mintz, ha affermato che esiste una separazione sufficiente tra le due società per garantire che i problemi di Yinji non abbiano alcun effetto su DMG e quindi sulle produzioni cinematografiche attualmente in lavorazione.

Tutto questo è irrilevante – ha detto Mintz in una dichiarazione – DMG Entertainment non è Yinji, che quindi non ha alcun rapporto con DMG.

A gennaio, DMG ha acquisito completamente Valiant Entertainment, l’editore di fumetti noto come casa del terzo più grande universo di personaggi di supereroi dietro a DC e Marvel. DMG ha ereditato diversi progetti di adattamenti cinematografici e televisivi che la Valiant aveva già avviato, compresi i progetti cinematografici realizzati presso la Sony con i famosi personaggi di Harbinger e . Bloodshot, con nei panni del protagonista, ha iniziato le riprese questo mese per la regia di .

bloodshot_cover_Nuvole di celluloide

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna su