Parliamo di:

Hotel (Boichi)

Articolo aggiornato il 22/09/2017

Hotel (Boichi)Hotel è il titolo del primo di cinque racconti che compongono questo volume; cinque storie che spaziano tra fantascienza, horror e fantasy steampunk, legate dalla inventiva e dal segno realistico e spettacolare di Boichi. Conosciuto in Italia come disegnatore della serie Raqiya (testi di Masao Yajima, sempre ), dà qui prova delle sue qualità come autore completo.
Dai toni malinconici del fantascientifico Hotel, una critica all’indiscrimato disprezzo per l’ambiente che in questo racconto porta l’uomo all’estinzione, al romantico e profondamente triste Present, storia di un amore che supera gli anni; dalla fantascienza, questa volta più ironica ma non meno spettacolare, di Tutto questo è stato fatto per il tonno (vincitrice del Gran Guinigi 2011 di come Miglior storia breve) fino ai toni apocalittici degli ultimi due racconti, declinati in salsa horror in Sthepanos o fantasy in Diadem.
A unire le storie, quattro inframmezzi umoristici che alleggeriscono la tensione dei racconti principali.
Un bel volume, scritto con solidità e scorrevolezza e disegnato in maniera sontuosa. Sicuramente uno dei titoli da segnarsi in mezzo all’offerta sempre più ampia di manga che a volte può lasciare disorientati.

Abbiamo parlato di:
Hotel
Boichi
Traduzione di Wakako Hirabuki, Gianluca Bevere
Panini Comics, 2011
184 pagine, brossurato, bianco e nero e colori – 7,90€
ISBN: 9788865892558

 

Hotel (Boichi)

Clicca per commentare

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Inizio