Parliamo di:

Henry Cavill e la complessità di Superman

L'attore parla del potenziale insito nell'interpretare nuovamente l'uomo d'acciaio nel film diretto da Zack Snyder.

Intervistato dal quotidiano The Guardian durante la promozione di Operazione U.N.C.L.E., l’attore ha parlato della complessità di Superman, puntando l’attenzione sulla ricchezza del personaggio.

È un ruolo meraviglioso. C’è un enorme potenziale per una complessa narrazione., e non vedo l’ora di esplorare quelle strade. Non puoi essere arrabbiato all’idea di interpretare Superman per il resto della tua vita. È un personaggio complesso. La gente pensa che sia solo la kryptonite a poterlo battere. No. L’unica cosa che può battere Superman è Superman. La sua testa gli fa dei brutti scherzi, le sue scelte morali. Quando hai a che fare con questo, la narrazione può davvero scavare in qualcosa di ricco.

Henry Cavill e la complessità di Superman

Clicca per commentare

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Inizio