Parliamo di:

Lo formazione della Principessa Spaventapasseri di Edrighi

Crescere, che fatica! Federico Rossi Edrighi realizza con "La Principessa Spaventapasseri" un fantasy di formazione con una protagonista preadolescente.

È quando i campi sono in rigoglio, quando il cielo si fa torba e la terra si fa oro.
Quando è il tempo dei raccolti più enfi che arriva.
L’imbroglione, il ladro, il bevitore di occhi.
La nube nera che tutto divora. Il Re dei Corvi.
La terra si denuda all’ombra vorace delle sue ali.
E solo il risveglio del Principe Spaventapasseri potrà contrastarne la fame.

Comincia così La Principessa Spaventapasseri, graphic novel per ragazzi di edita da sotto la sua etichetta BaBao, dedicata ai lettori più piccoli: una leggenda antica e misteriosa, poco documentata e, forse, con un fondo di verità.

La madre e il fratello della protagonista Morrigan Moore, sono due romanzieri di successo che si stanno recando in un paesino della campagna inglese proprio con lo scopo di approfondire questo racconto e farne materiale da usare per la loro prossima opera. La ragazzina, nella difficile età della pubertà, deve adattarsi all’ennesima nuova realtà, oltre al cambiamento che sta vivendo in prima persona sul suo corpo, dovuto alla crescita.

Lo formazione della Principessa Spaventapasseri di Edrighi

Parallelamente, in bilico tra sogno e realtà, deve anche affrontare il risveglio della terribile entità chiamata “Re dei Corvi”, affamata di dolore e distruzione: solo lei, la prescelta dal Manto, è destinata a fronteggiare questa oscura e atavica minaccia per diventare la Principessa Spaventapasseri, con tutti i pericoli che questo comporta.

Lo formazione della Principessa Spaventapasseri di EdrighiIl romanzo grafico di Rossi Edrighi è un fantasy di formazione in tutto e per tutto. Il genere a cui appartiene è spesso utilizzato per raccontare metaforicamente la crescita, ma in questo caso si tratta di un aspetto che si fa ancora più esplicito perché mostra la maturazione della ragazza anche come conseguenza del racconto fantastico in cui agisce.

Morrigan è una protagonista atipica, scontrosa e saccente, tanto da risultare spesso antipatica al lettore, ma è soprattutto una ragazzina che sta crescendo e che deve fare delle scelte. Anzi, una scelta, la più importante: fuggire dalle proprie paure o affrontarle di petto per cercare di sconfiggerle.

Lo storytelling dell’autore è coinvolgente e ricercato, moderno e pungente, così come i suoi personaggi: la protagonista, nonostante si renda spesso e volentieri odiosa, è una figura alla quale il lettore riesce ad affezionarsi perché, come tutti gli altri personaggi della storia, è viva e tridimensionale, ben caratterizzata e scritta in modo avvincente, in linea con la trama. Difficilmente si riuscirà a interrompere la lettura de La principessa spaventapasseri, grazie ai dialoghi sempre sferzanti e sagaci, per quanto a volte risultino un po’ ridondanti.

I disegni accompagnano la storia alla perfezione: quello di Rossi Edrighi è un tratto grezzo, stilizzato, quasi cartoonesco ma al contempo davvero espressivo. L’autore spezza la gabbia di ogni tavola a suo piacimento e la piega in virtù di ciò che sta rappresentando. Come dice la madre di Morrigan all’inizio della storia parlando del suo lavoro di illustratrice:

per le illustrazioni ho già in mente un tratto sintetico e sporco, senza virtuosismi inutili

quasi descrivendo metanarrativamente lo stile utilizzato dallo stesso Edrighi.

Lo formazione della Principessa Spaventapasseri di Edrighi

È da segnalare come spesso la storia si tinga di atmosfere cupe e fosche, a volte decisamente horror, accentuate dallo stile del fumettista e dai colori.
Nonostante l’etichetta sotto la quale è pubblicato, La Principessa Spaventapasseri è tutto meno che un libro destinato esclusivamente ai più piccoli.

Come nella miglior tradizione dei fumetti per ragazzi, infatti, il target di riferimento è più ampio: tutti possono leggere e apprezzare la graphic novel di Rossi Edrighi, perché tutti si possono ritrovare nella protagonista o rimanere catturati dalla storia.
Risulta importante la possibilità di raggiungere anche, e soprattutto, i ragazzi di età affine alla giovane protagonista, chi sta vivendo in prima persona il periodo della pubertà con tutte le trasformazioni e le scelte che questo comporta.

Abbiamo parlato di:
La Principessa Spaventapasseri
Federico Rossi Edrighi
Bao Publishing, giugno 2016
160 pagine, cartonato, colori – 19,00 €
ISBN: 9788865436134

Clicca per commentare

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Inizio