Parliamo di:

Fedele alla linea, il nuovo libro di Gianluca Costantini

In libreria a partire dal 14 settembre per BeccoGiallo la nuova opera di graphic journalism di Gianluca Costantini.

Comunicato stampa

Fedele alla linea, il nuovo libro di Gianluca CostantiniSappiamo ricordare il presente? Sembra che tutto passi, senza lasciare neanche una traccia. E per non perdersi nel bosco del passato prossimo, che è anche artefice del nostro futuro, traccia linee che raccontano il reale. Si tratta di Graphic Journalism, che spazia dal reportage all’articolo di commento su argomenti nazionali e internazionali. Dalla zanzara Zika a Putin, dall’ascesa dei grillini a Parma agli attentatori di Charlie Hebdo, la matita di Costantini cartografa in modo puntuale e senza interferenze gli eventi. Una geografia delle vite, che è appunto una scienza che nasce disegnando il mondo. Pubblicate in riviste internazionali, quotidiani, blog  condivise dagli attivisti per i diritti umani, le storie del disegnatore e attivista ci permettono di ricomporre un mosaico frantumato, rimanendo appunto “Fedeli alla linea”.

Prefazione: Luigi Spinola
Postfazione: Daniele Barbieri
Testi introduttivi: Elettra Stamboulis

Contributi:
Maurizio Maggiani, Igiaba Scego, Allan Antliff, Laura Silvia Battaglia, Lara Crinò, Carlo Gubitosa, Gabriela Jacomella, Tahar Lamri, Elettra Stamboulis, Alberto Testa e Francesca Tosarelli.

Gianluca Costantini è un artista attivista che da anni combatte le sue battaglie attraverso il disegno.
Censurato sul web dal governo turco, ha indignato molti lettori francesi per un breve fu- metto sulla storia dei terroristi di “Charlie Hebdo”.
Collabora con le organizzazioni ActionAid, Amnesty, Cesvi, ARCI e Oxfam. I suoi disegni sono diventati il racconto del HRW Film Festival di Londra, del FIFDH Festival dei diritti umani di Ginevra, Del Festival dei Diritti umani di Milano e del Festival di Internazionale a Ferrara.
Dal 2016 accompagna con i disegni le attività di DiEM25, il movimento fondato da Yanis Varoufakis, e collabora online con l’artista Ai Weiwei. Nel 2017 è stato candidato agli European Citizenship Awards.
Ha Pubblicato storie a fumetti su “Internazionale”, “Pagina99”, “D la Repubblica”, “Narcoma e” e “Corriere della Sera” in Italia, su “LeMan” in Turchia, sul “Courrier International” e “Le Monde Diplomatique” in Francia, su “World War Illustrated” negli Stati Uniti. Collabora con i portali di informazione Words Without Borders, Muftah Magazine, The New Arab, Drawing the Times, ilPOST Focus e Graphic News.
I suoi ultimi libri sono “Diario segreto di Pasolini”, “Pertini fra le nuvole”, “Arrivederci Berlinguer”, “Cena con Gramsci”, “Julian Assange dall’etica hacker a Wikileaks” per BeccoGiallo e “Cattive abitudini” per GIUDA, “L’ammaestratore di Istanbul” per Comma22, “Officina del macello” per Eris, “Le cicatrici tra i miei denti” per NdA Press.

Fedele alla linea
Il mondo raccontato dal Graphic Journalism
di Gianluca Costantini
320 pagine a colori,
BeccoGiallo Edizioni
ISBN 978-88-99016-81-4
in libreria dal 14 settembre 2017

Clicca per commentare

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Inizio