Fantastici Quattro #258

Fantastici Quattro #258
Fantastici Quattro #258(Paolo Garrone)

Copertina di FQ #258di AA VV
, apr. 2006 – 80 pagg. col. spil. – 3,00euro
Conclusosi il lungo ciclo di Waid e Wieringo arrivano J.M. Straczynski e Mike McKone alle redini delle avventure della prima famiglia . Lo scrittore statunitense sembra essere da subito in sintonia coi personaggi e, riallacciandosi a una trama precedente, crea nuovi scenari e prospettive per le vicende del quartetto, senza stravolgimenti particolari. Molto bella la sequenza allegorica iniziale, e sempre interessante l’uso che fa del suo retaggio televisivo con raccordi fra le scene utilizzando le didascalie, un po’ come si fa nel cinema e nei serial TV con suoni e dialoghi. I disegni di Mike McKone servono efficacemente la sceneggiatura. Epilogo amaro per la “sociologica” Inumano di Aguirre-Acasa/DeLandro: abbastanza riuscita nel complesso. Inizia Big in Japan, una curiosa chicca con mostri giganti tipici dell’immaginario giapponese ma anche di molte storie degli anni sessanta. La trama (comunque brillante) di è solo un pretesto per far interagire i FQ con queste creature. Molto interessanti e originali i disegni di Fisher, che risentono di contaminazioni sia manga che di scuola transalpina. (Paolo Garrone)

Clicca per commentare

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Torna su