Evil comes in round shapes (Alessandro Ripane)

Evil comes in round shapes (Alessandro Ripane)
Matteo Contin ha accompagnato Alessandro Ripane nella realizzazione di "Evil comes in round shapes", fumetto in bianco e nero dal taglio underground che narra la grettezza (dis)umana.

Una coppia di adulti che non vede l’ora di sbarazzarsi di una ragazzina; una rapina dalle tristi conseguenze; un cane che parla in una lingua sconosciuta; un uomo che ingerisce materia metallica: questi elementi, all’apparenza scollegati, trovano terreno comune in una fermata dell’autobus, che diventa crocevia di esistenze, punto di arrivo e di nuovi inizi.
Fino a tre quarti dello spillato le micro-narrazioni che compongono Evil comes in round shapes, fumetto firmato da Alessandro Ripane in qualità di autore completo, sono separate da facciate completamente bianche, sorta di soste ristoratrici per gli occhi che, per buona parte del racconto, devono fare i conti con il nero pesante degli sfondi e delle venature di corpi e indumenti.
Il tratto spesso e caricaturale delinea figure sgraziate e grottesche, tra cui ibridi uomo-animale e alieni, con potenza ed efficacia. Le fattezze di un personaggio in particolare ricordano le figure di Richard Corben, mentre una serie di inquadrature con la telecamera posta all’interno della bocca del paziente di un dentista rievoca Roots, un breve episodio di The Punisher sceneggiato da Garth Ennis per le matite espressive di Joe Quesada.
Senza ricorrere allo stilema dell’eroe solo contro tutte le mele marce, ma impostando una narrazione più corale, Ripane, seguito nell’iter produttivo da Matteo Contin in veste di editor con il nome di Gorgo, mette bene in evidenza i disagi di un’umanità che non ha bisogno di uno strano cerchio luminoso nel cielo per mettersi nei guai.

Abbiamo parlato di:
Evil comes in round shapes
Alessandro Ripane
Editing di Matteo Contin (Gorgo)
54 pagine, spillato, bianco e nero – 10,00 €
Autoproduzione acquistabile nel sito nelgorgo.wordpress.com

Clicca per commentare

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna su