Tanino Liberatore

liberatore

Gaetano Liberatore, detto Tanino, nasce a Quadri (CH) nel 1953. Finito il liceo artistico a Pescara, si trasferisce a Roma per iscriversi ad Architettura. Nel 1978 Andrea Pazienza, suo compagno di liceo, lo coinvolge nell’esperienza del giornale underground Cannibale, sul quale Liberatore esordisce nel mondo del fumetto illustrando storie scritte da Stefano Tamburini. Sulla terza uscita di Cannibale, Tamburini e Liberatore danno vita a Rank Xerox, che approderà nel 1980 sulla rivista Frigidaire. Liberatore dona al personaggio la sua caratterizzazione definitiva. Le avventure del personaggio iniziano a essere pubblicate sulle testate di fumetto internazionali, decretando il successo dell’autore in tutto il mondo. La morte di Stefano Tamburini nel 1986 lascia incompiuta l’ultima storia del “coatto sintetico”, che Liberatore riprende dieci anni dopo con l’aiuto dell’amico, attore e regista, Alain Chabat. In questo periodo comincia ad abbandonare gli strumenti tradizionali per il digitale, tecnica con cui realizza l’albo Lucy – L’esploir. Recentemente Liberatore è tornato a lavorare per una rivista Italiana, il rinato il Male, diretto da Vauro e Vinicio dall’ottobre del 2011.

Foto © Comicon edizioni / Simone Florena
ALTRI ARTICOLI
Torna su