Ehm Autoproduzioni presenta “TA” di Elisa Bisignano

Ehm Autoproduzioni presenta “TA” di Elisa Bisignano
Ehm Autoproduzioni inaugura la propria stagione autunnale con la pubblicazione di TA di Elisa Bisignano, webcomic in sei puntate sulla storia di due donne, del loro amore e di una gravidanza.

Comunicato Stampa

Da oggi è disponibile, gratuitamente sul sito del collettivo Ehm Autoproduzioni, TA, il webcomic di Elisa Bisignano, che inaugura la nuova stagione fumettistica del collettivo.
Ta è la storia di due donne, del loro amore e di una gravidanza.
È una storia sul perdono e sull’accettazione.
È la storia di una ricerca.

La serie si compone di sei episodi di lunghezza variabile, che saranno pubblicati tra il 18 settembre e il 3 ottobre. Le tavole sono disegnate su carta (senza l’uso della china) e poi colorate in digitale, con l’obiettivo di creare delle tavole “leggere”, dove le pause e gli spazi bianchi pesano quanto il resto e dettano il ritmo della narrazione.

ta1_Notizie

L’autrice descrive in questo modo il suo lavoro:

«TA è uno slang utilizzato in alcune zone della Gran Bretagna per dire Thank you. Mi ha colpito la brevità e l’immediatezza della parola e ho pensato fosse il titolo perfetto per questa storia in cui si dimenticano i sensi di colpa e si fa spazio alla gratitudine.
Questa storia non vuole insegnare niente, vuole solo raccontare l’amore, quello tra due persone, quello tra una madre e una figlia e in generale quello che si prova o, spesso, non si prova per se stessi.
Questa donna si scopre più forte di quanto pensasse. Nella sua fragilità, scopre che volere qualcuno accanto non è segno di debolezza e che buona parte delle sue domande non avranno mai risposta, perché la vita va così.
Queste due donne si aiutano, si sostengono e infine si amano. Non ho voluto inserire alcun tipo di crisi sessuale da parte delle due, perché il mio scopo è raccontare una semplice storia d’amore a tematica LGBTQ+ e questo può essere fatto senza necessariamente dover indagare il conflitto interiore sull’accettazione della propria sessualità. Entrambe sono sicure del loro orientamento e l’hanno già accettato da tempo.»

Ricordiamo, inoltre, i successivi appuntamenti di :

Ehm_programma_Notizie

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna su